Cassano, al posto della maxi sala giochi un centro per l'autismo

Cassano, al posto della maxi sala giochi un centro per l'autismo
Cronaca 08 Settembre 2017 ore 19:25

Lo spettro della sala giochi più grande d’Italia in via Di Vittorio a Inzago è stato definitivamente cacciato.

Al suo posto sorgerà un centro per l’autismo che sarà gestito dalla cooperativa Punto d’incontro.

Da due anni, ormai, i lavori nell’edificio dell’ex bowling erano fermi dopo la richiesta di informazioni sul conto delle aziende arrivata alla Prefettura da parte dell'Area Monopoli della Direzione territoriale per la Puglia, che aveva portato a un’interdittiva antimafia contro le società che la volevano aprire.

Il Direttivo conta di aprire il centro diurno il prossimo anno.

Il servizio completo sulla Gazzetta dell'Adda in edicola e in VERSIONE SFOGLIABILE WEB per pc, smartphone e tablet da sabato 9 settembre.