Cronaca

Carugate, audizione dei lavoratori della Ceme in Regione

Carugate, audizione dei lavoratori della Ceme in Regione
Cronaca Martesana, 15 Giugno 2017 ore 09:16


Saranno ascoltati oggi, giovedì, nella commissione regionale delle Attività produttive i rappresentanti dei lavoratori della Ceme, che protestano per l'annunciato taglio da parte dell'azienda di produzione di pompe idrauliche, di ben 97 persone.

Ai lavori parteciperà anche il sindaco, Luca Maggioni, che confermerà la disponibilità del Comune a collaborare nel tentativo di trovare una soluzione che possa scongiurare una simile eventualità, che solo a Carugate colpirebbe circa 40 famiglie. "La maggior parte delle persone interessate sono donne tra i 50 e i 60 anni, che hanno servito fedelmente l'azienda per moltissimi anni e che ora sono considerate inefficienze", ha protestato Rosy Baioni della Cgil.

“Bisogna fare chiarezza su questa decisione della Ceme di Cagurate - hanno dichiarato Cecchetti e Colla – Da quanto si apprende infatti  l’azienda sarebbe comunque in salute arrivando anche a esportare l’85% dei propri prodotti con commesse in 60 Paesi esteri. E’ necessario chiarire le intenzioni della proprietà e se c’è davvero una crisi aziendale occorre aprire un tavolo con Regione e Ministero per trovare una soluzione il prima possibile: la priorità è la salvaguardia di tutte quelle persone che in questo momento stanno rischiano il proprio posto di lavoro”.

L'esito dell'incontro e tutti i dettagli sulla Gazzetta della Martesana in edicola e in versione sfogliabile web per pc, smartphone e tablet da sabato 17 giugno.


Seguici sui nostri canali