Cronaca

Carrozzina elettrica rubata al cimitero usata come "moto da cross"

E' stata ritrovata, ma avrà bisogno di alcuni giorni di "pit stop" per le riparazioni

Carrozzina elettrica rubata al cimitero usata come "moto da cross"
Cronaca Martesana, 30 Gennaio 2020 ore 08:38

Carrozzina elettrica rubata al cimitero usata come "moto da cross". E' stata ritrovata, ma avrà bisogno di alcuni giorni di "pit stop" per le riparazioni.

Ritrovata la carrozzina elettrica, ma...

Una notizia buona e una cattiva. La carrozzina elettrica rubata a dicembre all’interno del cimitero vecchio è stata ritrovata nei giorni scorsi in viale Europa. Purtroppo, però, le sue condizioni non sono delle migliori: avrà bisogno di un "pit stop" e potrà tornare in servizio (a disposizione degli utenti del camposanto con disabilità e problemi di deambulazione) solo tra alcune settimane. Il dubbio iniziale era che potesse essere finita nelle mani di qualcuno che volesse rivenderla, visto che questa tipologia specifica di carrozzina elettrica può arrivare a costare anche oltre il migliaio di euro. Nulla di tutto ciò. Viste le sue condizioni malandate è più probabile che sia stata asportata da qualcuno che poi si è divertito per fare una sorta di "motocross".

L'assessore: "Una goliardata idiota"

"Si è trattato quasi certamente di una goliardata idiota - ha sottolineato l’assessore ai Servizi cimiteriali Simone Rosa - Cosa dire, dispiace che un macchinario così importante sia finito nelle mani di uno stupido. Per fortuna, almeno, l’abbiamo ritrovata. Serviranno, però, alcuni giorni di manutenzione".

Intanto si sono conclusi i lavori di adeguamento previsti dall'appalto per la gestione dei tre cimiteri comunali. Sono stati installati nuovi sistemi di videosorveglianza in tutti i cimiteri, "che vanno a implementare il lavoro delle telecamere già installate in precedenza - ha spiegato l'assessore - Nel cimitero di via Longarone, oltre ad aver installato nuovi pali luce, tutto l'impianto di illuminazione pubblica è stato sostituito con nuove lampade a led, garantendo una maggiore luminosità dei lampioni che si tramuta anche in maggiore sicurezza. In aggiunta è stata effettuata anche l'asfaltatura della porzione di viale antistante le ultime cappelle collettive".

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter