Cronaca
Il fatto

Carezze, baci e foto: il pastore tedesco si stufa e tira una zampata alla bimba

La Polizia Locale ha ricostruito tramite i filmati quanto avvenuto nei giorni scorsi a Cologno Monzese: la piccola di 4 anni era finita in ospedale.

Carezze, baci e foto: il pastore tedesco si stufa e tira una zampata alla bimba
Cronaca Martesana, 27 Ottobre 2022 ore 09:50

Carezze, baci e foto col cane: il pastore tedesco si stufa e tira una zampata alla bimba. La Polizia Locale ha ricostruito tramite i filmati quanto avvenuto nei giorni scorsi a Cologno Monzese: la piccola di 4 anni era finita in ospedale.

La pazienza del cane finisce e tira una zampata alla bambina

Una carezza, poi un'altra e così via. Pure un bacino sulla testa all’animale. Fino a quando la mamma ha avuto l'idea di scattare una foto della figlia accanto al cane, infastidito da tutto quell'affetto. Tanto, forse troppo. E infatti alla fine ha dimostrato di non averlo apprezzato, alzandosi leggermente da terra e tirando una zampata alla piccola. E' rimasta per fortuna solo lievemente ferita la bimba di 4 anni che settimana scorsa ha subìto la reazione di un pastore tedesco all’interno del cortile di un’attività commerciale in zona via Cavallotti. Era in compagnia dei genitori, che avevano fatto degli acquisti.

Cosa è accaduto

All’uscita, la bambina si è avvicinata al cane tranquillamente sdraiato al sole. Dopo le care, il bacino e un ultimo abbraccio all'animale da parte della piccola, il genitore stava per scattare con lo smartphone: l’animale di grossa taglia ha dato l’ultima annusata, poi ha tirato su la zampa colpendo la bambina, che ha riportato dei graffi al viso.

L'arrivo sul posto del 118 e della Polizia Locale

Dopo la chiamata al 112, la Centrale operativa dell'Agenzia regionale emergenza urgenza aveva inviato sul posto un'ambulanza e (vista la tenera età della ferita) un'automedica in codice giallo, oltre a una pattuglia della Polizia Locale. Alla fine è stata trasportata in ospedale in codice verde. La Polizia Locale, acquisendo i filmati dell’impianto di sorveglianza dell’attività, ha ricostruito l’accaduto.

Seguici sui nostri canali