Cronaca
Lutto

Capriate piange Gabriele, morto a 27 anni dopo un incidente: la famiglia dona gli organi

Dopo tre giorni in terapia intensiva, non ce l'ha fatta: era rimasto vittima di un incidente in sella alla sua moto

Capriate piange Gabriele, morto a 27 anni dopo un incidente: la famiglia dona gli organi
Cronaca Isola, 10 Giugno 2022 ore 12:19

Era in sella alla sua moto, una Suzuki 600 Gsr, direzione Suisio, dove avrebbe incontrato alcuni amici della compagnia per fare festa insieme. Poi, improvvisamente, lo schianto: non ce l'ha fatta Gabriele Cornelli, ricoverato da qualche giorno in terapia intensiva dell'ospedale Poliambulanza di Brescia dopo il grave incidente avvenuto sulla Rivierasca lo scorso sabato 4 giugno.

Il lutto

Ventisette anni appena, abitava a Capriate San Gervasio con la sua famiglia: mamma Stefania, papà Alessandro, la sorella Alessandra, che – come riportano i  nostri colleghi di Prima Bergamo – hanno deciso di donare i suoi organi (cuore, reni e fegato).

Il conducente è rimasto illeso ed è indagato per omicidio stradale. Il ventisettenne, invece, è stato trasportato in condizioni gravissime all'ospedale Poliambulanza di Brescia. I soccorritori hanno tentato di rianimarlo, ma il giovane non aveva mai ripreso conoscenza. Dopo alcuni giorni in terapia intensiva, purtroppo martedì 7 giugno è spirato. Gabriele era un ragazzo come tanti: amava la boxe, la natura, gli animali e la sua motocicletta. Lavorava per un'azienda di smaltimento di acciaio. Famigliari e amici si riuniranno alle 15 di oggi, venerdì 10 giugno, per dargli l'ultimo saluto nella chiesa parrocchiale di Capriate.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter