Ucciso dalla mafia il capitano Mario D' Aleo ricordato in un labaro

La sezione di Cologno Monzese dell'Associazione carabinieri ha dedicato il proprio nuovo labaro al militare ucciso da cosa nostra

Ucciso dalla mafia il capitano Mario D' Aleo ricordato in un labaro
Martesana, 27 Novembre 2017 ore 10:57

Ucciso dalla mafia a 29 anni nel 1983. Il capitano Mario D' Aleo  è stato ricordato domenica sera a Cologno Monzese. I volontari della sezione cittadina dell'Associazione nazionale carabinieri hanno voluto dedicare a lui infatti il loro nuovo labaro.

Ucciso dalla mafia

Mario D'Aleo aveva sostituito il capitano Emanuele Basile, anch'egli ucciso in un agguato di cosa nostra. Il 13 giugno 1983 rimase vittima di un agguato insieme ad altri due colleghi, Giuseppe Bommarito e Pietro Morici. Il 31 agosto dello stesso anno gli fu conferita la medaglia d'oro al valor civile alla memoria.

Un labaro per ricordarlo

L'Associazione nazionale carabinieri in congedo, della sezione di Cologno, ha celebrato domenica sera, 26 novembre la Virgo fidelis, patrona dell'Arma. Alle 18.30 è stata celebrata una Messa nella chiesa parrocchiale di San Giuliano. Al termine è stato benedetto il nuovo labaro di cui la sezione si è oggi dotata.

Una gradita presenza

Alla celebrazione eucaristica era presente Marco D'Aleo, nipote di Mario, capitano della Compagnia dei carabinieri di Busto Arsizio, autore con la compagna Valentina Rigano , di un libro sulla vicenda. Il titolo è "Per sempre fedele" ed è stato pubblicato nel 2013.

Autorità civili

Hanno partecipato alla funzione anche il sindaco, Angelo Rocchi, e il suo collega di Vimodrone, Dario Veneroni. Oltre alla delegazione cittadina dell'Associazione poliziotti italiani.

Il labaro

L'Associazione dei carabinieri di Cologno è attiva da anni in città e conta su numerosi volontari. Presidia i mercati e le principali manifestazioni pubbliche come supporto per la sicurezza. In caso di necessità interviene partecipando alle emergenze, come ad esempio nel caso di ricerca di persone scomparse. Non aveva però un labaro, ovvero uno stendardo che la rendesse riconoscibile nelle occasioni ufficiali.

IMG_20171126_191107
Foto 1 di 6
IMG_20171126_190833
Foto 2 di 6
IMG_20171126_182630
Foto 3 di 6
IMG_20171126_182610
Foto 4 di 6
Capitano Mario D'Aleo Cologno Monzese dedicazione labaro dell'Associazione nazionale carabinieri in congedo Messa a San Giuliano
Foto 5 di 6

Capitano Mario D'Aleo Cologno Monzese dedicazione labaro dell'Associazione nazionale carabinieri in congedo Messa a San Giuliano

Capitano Mario D'Aleo Cologno Monzese dedicazione labaro dell'Associazione nazionale carabinieri in congedo Messa a San Giuliano
Foto 6 di 6

Il capitano Mario D'Aleo

Capitano Mario D'Aleo Cologno Monzese dedicazione labaro dell'Associazione nazionale carabinieri in congedo Messa a San Giuliano

 

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter