Il caso

Cambiago, la Giunta vuole «sfrattare» il Centro musicale

La motivazione: «I suoi locali nell'ex Municio potrebbero servire per le esigenze della scuola legate all’emergenza Covid».

Cambiago, la Giunta vuole «sfrattare» il Centro musicale
Martesana, 25 Ottobre 2020 ore 09:07

L’Amministrazione comunale di Cambiago con un atto di indirizzo si è affidata a un legale per far liberare parte dei locali posti al piano terra dell’ex Municipio.

Il Centro musicale di Cambiago è sotto “sfratto”

L’Amministrazione comunale vuole «sfrattare» la scuola di musica dall’ex Municipio: «Quegli spazi devono essere destinati all’attività didattica per rispettare le prescrizioni vigenti in maniera di distanziamento sociale» e nel frattempo si affida a un legale. E così una realtà associativa, nata in paese 13 anni fa, che negli anni ha formato centinaia di studenti di tutte le età grazie a docenti d’eccezione provenienti dai conservatori di Milano, Brescia e Como e che ha portato a Cambiago musicisti di fama mondiale rischia di concludersi bruscamente. «Non vogliamo metterci contro l’Amministrazione, stiamo cercando degli spazi alternativi in paese, ma non è facile trovarli», ha spiegato il presidente Carlo Baruffi.

L’articolo completo sul numero della Gazzetta della Martesana in edicola da sabato 24 ottobre 2020 e nello sfogliabile online.

TORNA ALLA HOME

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia