il caso

Calpestò i fiori per i morti della strage di Pioltello: denunciato

A denunciare l'atto vandalico era stato il sindaco di Caravaggio Claudio Bolandrini, all'indomani della commemorazione.

Calpestò i fiori per i morti della strage di Pioltello: denunciato
Cronaca Martesana, 23 Febbraio 2021 ore 14:52

Ieri, lunedì 22 febbraio, i carabinieri della Compagnia di Treviglio hanno denunciato per il reato di danneggiamento M.C., 28enne pregiudicato di Crema che, lo scorso 27 gennaio, due giorni dopo la cerimonia commemorativa del terzo anniversario del disastro ferroviario di Pioltello,  aveva calpestato e preso a calci i fiori deposti in memoria delle tre vittime.

Distrutti i fiori al binario 1 della stazione

Il fatto era successo al  Binario 1 della stazione. A denunciare l’accaduto era stato proprio il sindaco di Caravaggio  Claudio Bolandrini, che aveva deposto i fiori al termine dell’annuale manifestazione in memoria della strage ferroviaria.

“Avrei preferito che si fosse reso conto prima di essere identificato di aver compiuto un gesto ignobile e avesse chiesto spontaneamente scusa – ha commentato –  Ringrazio l’Arma dei Carabinieri, ai quali ho subito presentato denuncia, per l’efficace intervento e i cittadini indignati che con le loro segnalazioni insieme alle immagini del sistema di videosorveglianza hanno consentito di individuare il responsabile”.

Individuato e denunciato

A seguito del fatto, i militari del Comando Stazione di Caravaggio avevano intrapreso una mirata attività di indagine volta ad identificare l’autore del vile gesto che, dopo pochi giorni, è stato così rintracciato e deferito all’Autorità Giudiziaria bergamasca.