Calci e pugni ai carabinieri, in due al Pronto soccorso

Calci e pugni ai carabinieri, in due al Pronto soccorso
25 Gennaio 2017 ore 12:47

Per evitare l’arresto ha mandato due militari al Pronto soccorso, ma non l’ha fatta franca.

Ancora un episodio di violenza che ha visto coinvolti i carabinieri della Radiomobile di cassano che, lunedì pomeriggio, si trovavano al Satellite per il solito giro di controllo. Protagonista della vicenda un 35enne colombiano senza fissa dimora, un volto noto agli uomini dell’Arma con diversi precedenti di polizia sulle spalle. L’uomo è stato avvicinato dai militari che gli hanno chiesto di esibire i documenti. Ma la reazione del colombiano non è stata quella che ci si poteva aspettare.

Infatti il 35enne ha tentato di darsi alla fuga e, vistosi la strada bloccata dai due militari, non ha esitato ad aggredirli fisicamente con calci e pugni. Ne è nata una violenta rissa, ma alla fine i carabinieri sono riusciti ad avere la meglio mettendogli le manette ai polsi. L’uomo è stato portato i caserma con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale. Inoltre è stato segnalato alla Prefettura di Milano perché in tasca gli sono stati trovati 1,5 grammi di marijuana.

Per quanto riguarda i due militari, le contusioni riportati li costringeranno a riposo per non meno di 20 giorni.


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia