Soccorso

Cade in un dirupo per recuperare il cane, salvata

Oggi, lunedì 8 febbraio 2021, in mattinata a Cassano d'Adda lungo via Rimembranze i pompieri hanno soccorso una 47enne e il suo meticcio. Erano rimasti bloccati sulla scarpata che si affaccia sulla Muzza.

Cade in un dirupo per recuperare il cane, salvata
Cronaca Cassanese, 08 Febbraio 2021 ore 15:12

I Vigili del fuoco volontari di Treviglio sono intervenuti oggi, lunedì 8 febbraio 2021, per soccorrere una persona a Cassano d’Adda nei pressi del canale Muzza. Una donna è caduta per una ventina di metri lungo il dirupo nel tentativo del recupero del suo cane finito al limitare della scarpata.

Cassano, cade dal dirupo per recuperare il cane, la salvano i pompieri

Per recuperare il cane, scivolato lungo la scarpata, cade anche lei in fondo al dirupo. Disavventura a lieto fine oggi, lunedì 8 febbraio 2021 a Cassano d’Adda per una residente di 47 anni e per il suo cagnolino, un meticcio di venti chilogrammi. La donna stava passeggiando col suo amico a quattro zampe lungo viale Rimembranze, stradina panoramica che dalla chiesa di San Dionigi porta fino alla Stazione e si affaccia lungo il canale della Muzza. L’animale ha fiutato qualcosa di insolito e si è infilato sotto la siepe che delimita il percorso dalla scarpata. A quel punto la padrona si è messa a chiamarlo, ma questi, a causa del fango, non riusciva più risalire lungo il pendio impervio e scivoloso. La quarantasettenne ha provato a soccorrere il suo cane, ma anche lei ha finito per perdere il controllo e a scivolare lungo il dirupo fin quasi al bordo, a soli pochi metri dalla Muzza, che proprio in questi giorni si è al quanto ingrossata per via delle forti piogge cadute copiose nel weekend. Ma per fortuna  subito sono stati chiamati i soccorsi.

L’arrivo della Forza pubblica

Sul posto dopo pochi minuti è giunta una pattuglia della Polizia Locale e in seguito anche un mezzo dei pompieri con a bordo un gruppo di volontari della caserma di Treviglio. I Vigili del fuoco non si sono persi d’animo, hanno quindi indossato l’imbrago da arrampicata e si sono calati lungo la scarpata utilizzando delle corde. Una volta raggiunta la cassanese e il suo cagnolino, dopo averli messi entrambi in sicurezza, li hanno riportati in salvo in cima alla scarpata. Per fortuna per i due si è trattato soltanto di un grosso spavento. Infatti  la quarantasettenne e il suo cagnolino non hanno avuto bisogno di supporto medico.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli