Cronaca
Attimi di paura

Cade da una scala durante un sopralluogo e colpisce la testa. Vigili del fuoco e ambulanza in codice rosso

Un uomo di 59 anni è rimasto coinvolto in un incidente all'interno di un cantiere in un edificio in piazza Bach a Gorgonzola.

Cade da una scala durante un sopralluogo e colpisce la testa.   Vigili del fuoco e ambulanza in codice rosso
Cronaca Martesana, 17 Gennaio 2022 ore 12:14

Cade da una scala durante un sopralluogo su un cantiere. Attimi di paura a Gorgonzola.

Cade da una scala e colpisce la testa

Paura oggi, lunedì 17 gennaio 2022, in piazza Bach a Gorgonzola. Sul posto sono  intervenuti ambulanza, automedica e Vigili del Fuoco per prestare soccorso a un uomo caduto da una scala. Un intervento in codice rosso dopo che uno degli operai che stava lavorando al cantiere ha notato il ferito,  un 59enne,  riverso al suolo. Immediata la chiamata al 118 che ha inviato i sanitari sul posto in codice rosso. Con loro anche i pompieri di Gorgonzola giunti con due mezzi e gli agenti della Polizia Locale.

Stando alle prime informazioni, l'uomo sarebbe caduto da una scala dopo aver effettuato un sopralluogo sui lavori in corso all'interno di un edificio. A seguito della caduta avrebbe sbattuto violentemente la testa al suolo perdendo molto sangue. Da lì la chiamata concitata al numero d'emergenza.

Fortunatamente, però, le sue condizioni sono parse in miglioramento durante le operazioni di soccorso. Tanto che è stato portato via in codice giallo, cosciente, per essere ricoverato in Pronto soccorso ed essere sottoposto a ulteriori accertamenti.

Sul posto i tecnici di Ats

Dell'incidente si occuperanno gli uomini della Polizia Locale insieme agli ispettori di Ats, l'Azienda di tutela della salute. La caduta, infatti, è avvenuta all'interno di un cantiere. Gli esperti dovranno ricostruire la dinamica, capire come mai il 59enne si trovasse sul posto e verificare se tutte le disposizioni di sicurezza sono state rispettate.

 

9 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter