Cacciatori picchiati e insultati dagli animalisti

Indagano i carabinieri di Pioltello. Gli autori potrebbero essere attivisti di gruppi animalisti.

Cacciatori picchiati e insultati dagli animalisti
Martesana, 09 Dicembre 2017 ore 08:17

Indagini in corso da parte dei carabinieri di Pioltello dopo gli episodi che hanno coinvolto alcuni cacciatori. Circa una quarantina gli episodi presi in esame, tra aggressioni, insulti, minacce e atti vandalici contro le loro auto.

Cacciatori sotto attacco

L'ultimo episodio in ordine di tempo è avvenuto la scorsa domenica in zona Cassignanica, al confine con Rodano. Anche in quel caso, a farne le spese sono state le auto dei cacciatori. Incisioni sulle fiancata, pneumatici tagliati sono solo alcuni degli atti vandalici subiti dagli amanti della caccia. Che adesso sono stufi. Anche perché questi episodi vanno avanti da almeno 1 mese e mezzo. Tra le segnalazioni, poi, anche vere e proprie aggressioni subite.

Animalisti nel mirino

Stando a quanto rivelato dai cacciatori, pare che a rendersi protagonisti di questi atti sia un gruppo di animalisti. Tre giovani che, solitamente a volto scoperto, prendono di mira le loro vittime al grido "no alla caccia". Anche il presidente provinciale della Federcaccia ha lanciato un appello a prefettura e questura affinché intervengano per mettere fine al fenomeno. Invitando anche i cacciatori a non reaggire.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter