Brugherio, coltellate tra profughi

Brugherio, coltellate tra profughi
26 Luglio 2017 ore 13:50

Ha rischiato la vita per una partita a carte. Momenti di tensione lunedì sera nel centro di accoglienza per migranti di via De Gasperi. Due nigeriani, uno di 36 anni e uno di 21, stavano giocando una partita a carte.

A un certo punto i due hanno iniziato a discutere perché uno ha accusato l’altro di avere imbrogliato. Ne è nata una lite durante la quale è spuntato un coltello.

Il 36enne ha mollato due fendenti nei confronti del più giovane, colpendolo prima a una spalla e poi alla coscia destra, mancando per pochissimi centimetri l’arteria femorale.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri: l’aggressore è stato arrestato mentre il ferito è stato portato in ospedale ed è stato medicato. Per lui la prognosi è di trenta giorni.

Il servizio completo sul giornale in edicola e in versione web da sabato.


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia