Botte a mogli e figli: Polizia ferma due padri violenti

Il Reparto Anticrimine in un solo giorno ha allontanato da casa un italiano 46enne e arrestato un 38enne ucraino

Botte a mogli e figli: Polizia ferma due padri violenti
Sesto, 26 Maggio 2018 ore 10:00

Botte a mogli e figli: Polizia ferma due padri violenti. Il Reparto Anticrimine del Commissariato di Sesto San Giovanni in un solo giorno ha allontanato da casa un italiano 46enne e arrestato un 38enne, di nazionalità ucraina.

Padri violenti: il primo ha detto addio alla casa

Il primo a finire nei guai è stato il 46enne, raggiunto da un provvedimento di allontanamento da casa, su disposizione della Procura di Monza. E’ indagato per maltrattamenti in famiglia. In più occasioni ha percosso la compagna, sua coetanea, e la figlia 27enne. Il tutto davanti agli occhi della nipotina. Martedì ha dovuto fare le valigie e trovare un’altra sistemazione, lontano dall’appartamento in centro città diventato scenario delle violenze.

Padri violenti: il secondo è stato arrestato

Sempre martedì, gli agenti del Reparto Anticrimine della Polizia hanno fatto scattare le manette ai polsi del 38enne. L’uomo era arrivato addirittura a chiudere in casa la moglie, di due anni più giovane di lui, per impedirle di andare in ospedale a farsi medicare le ferite provocate dalle percosse. Testimoni innocenti delle violenze i figli della coppia: due bambini di 8 e 2 anni. Mentre la donna sporgeva querela contro il marito, il più grande dei due figli ha lasciato ai poliziotti un disegno più che eloquente, nel quale ha ritratto il “padre padrone” come un mostro uscito da un incubo.

Le due storie di violenza finite grazie all’intervento della Polizia le raccontiamo nel numero di Sestoweek in edicola da oggi, sabato 26 maggio

 

 

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia