Blitz dei Carabinieri a scuola: droga infilata anche nei buchi dei muri

Vasta operazione dei militari della Compagnia di Sesto San Giovanni. Ecco i risultati

Blitz dei Carabinieri a scuola: droga infilata anche nei buchi dei muri
Sesto, 12 Ottobre 2019 ore 14:51

Blitz dei Carabinieri a scuola: droga infilata anche nei buchi dei muri. Vasta operazione dei militari della Compagnia di Sesto San Giovanni. Ecco i risultati.

Blitz antidroga a scuola

Dello stupefacente, alla vista dell’Arma, è stato lanciato giù dalle finestre. Altro è stato trovato nei cestini, nei bagni o addirittura in piccoli “scompartimenti” ricavati nei corridoi. Un vasto servizio mirato è stato eseguito nei giorni scorsi dai militari all’interno dell’istituto scolastico Parco Nord su viale Fulvio Testi. Per la precisione al Mazzini e al Montale. Sequestrati, in tutto, 16 grammi di hashish e 10 di marijuana. I Carabinieri, ora, grazie all’ausilio del sistema di videosorveglianza, stanno cercando di risalire ai baby pusher.

La droga tolta dalle strade

Oggi, sabato, a conclusione di specifici servizi coordinati di prevenzione e repressione eseguiti dalla Compagnia Carabinieri di Sesto San Giovanni nei Comuni di Cinisello Balsamo, Cologno Monzese, Bresso e Sesto, il conto degli arrestati (da domenica scorsa fino a poche ore fa) è salito a quota dodici: otto per spaccio di stupefacenti, quattro italiani e quattro stranieri, i restanti per rapina aggravata e inosservanza delle leggi sull’immigrazione. Un italiano 44enne, residente a Cologno Monzese, pregiudicato, è finito in manette per rapina impropria: bloccato all’interno del supermercato Esselunga di viale Lombardia, ha aggredito il vigilante che ha tentato di fermarlo. Fatto simile è accaduto anche all’Oviesse di Sesto San Giovanni. Qui un ladro “ingegnoso” ha pensato di indossare 150 euro di capi d’abbigliamento e poi di tentare la fuga. E’ stato fermato dall’addetto antitaccheggio, anch’egli spintonato. Un cittadino algerino 32enne, pregiudicato, invece, è stato arrestato dopo essere strato rintracciato in strada: aveva un provvedimento di espulsione (non rispettato) emesso a marzo. Tornando allo spaccio, a Sesto tre marocchini sono stati arrestati dopo che i Carabinieri, grazie alla perquisizione dell’appartamento in cui vivono, hanno trovato dentro una gamba del tavolo del soggiorno 20 grammi di cocaina e 700 euro in contanti. In tutto, nell’operazione, sono stati sequestrati un etto di cocaina, tre etti di hashish, mezzo di marijuana e 6mila euro in contanti.

Non solo stupefacenti e furti

Sono stati denunciati per evasione un marocchino 21enne residente a Cologno Monzese, un romeno 33enne di Cinisello Balsamo e un moldavo 23enne domiciliato a Bresso, tutti sottoposti alla misura degli arresti domiciliari e non rintracciati presso il proprio domicilio. Per guida in stato di ebbrezza alcolica un ecuadoregno 36enne e un italiano 55enne, entrambi residenti a Cinisello Balsamo, e un dominicano 51enne residente a Sesto San Giovanni, sorpresi alla guida delle rispettive autovetture con un tasso alcolemico superiore a 0.8 G/L. Un albanese ha consegnato ai militari una patente falsa, che riportava la sua reale foto. Si è spacciato per ucraino, mostrando un documento con scadenza nel 2045…

Controlli con i Nas e l’Ispettorato del lavoro

A Cinisello, infine, è stato di 4mila euro l’ammontare complessivo delle sanzioni ai danni di due esercizi pubblici, un bar e un centro scommesse, che servivano ai clienti bevande scadute da tempo. Senza contare le irregolarità amministrative riscontrate durante il controllo.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve