Cronaca

Bimba morta di meningite attivata profilassi

La profilassi interesserà circa 75 persone tra famigliari, compagni di classe e di corso e gli operatori sanitari e non, che l'hanno assistita.

Bimba morta di meningite attivata profilassi
Cronaca 04 Novembre 2017 ore 15:34

Attivata la profilassi ai compagni di classe e ai contatti stretti della bambina di Rozzano morta di meningite (LEGGI L'ARTICOLO).  Ad annunciarlo è stato l'assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera.

La vicinanza alla famiglia dell'assessore Giulio Gallera

"Esprimo la mia vicinanza ai familiari della bambina di 6 anni, deceduta ieri sera, all'ospedale Papa Giovanni XXII di  Bergamo". L'assessore  regionale al welfare Giulio Gallera ha espresso la sua vicinanza alla famiglia della bimba e ha annunciato che  le Ats di Bergamo e Milano hanno già disposto la profilassi a tutti i 'contatti stretti', della piccola. Si tratta di circa 75 persone tra: familiari, compagni di classe, e del corso di ginnastica artistica, operatori, sanitari e non, che l'hanno soccorsa e assistita.

Avviata la profilassi

L'assessore ha spiegato che l'Ats di Bergamo ha sottoposto a profilassi 25 persone tra familiari della piccola, genitori, nonna e sorellina di 10 anni, e gli operatori sanitari e non, che l'hanno soccorsa e assistita. Mentre l'Ats di Milano ha organizzato questa mattina, sabato, un incontro con i genitori della scuola elementare di via dei Garofani a Rozzano, che frequentava la bambina. All'incontro e' seguita la
distribuzione della profilassi ai compagni di classe e alle maestre, circa 30 persone.

 

Nessuna emergenza

Secondo l'assessore regionale al Welfare, i casi di meningite registrati nel 2017, sono in linea con quelli dell'anno precedente. Gallera ha voluto però anche rimarcare l'importanza di sottoporre i bambini e i ragazzi alle vaccinazioni.