Bellinzago, sopralluogo al centro sportivo

Sopralluogo del sindaco e degli assessori nella struttura.

Bellinzago, sopralluogo al centro sportivo
Cassanese, 24 Luglio 2018 ore 15:27

Il centro sportivo di Bellinzago si fa bello per la nuova stagione. Sopralluogo del sindaco Angela Comelli, del vice  Michele Avola e dell’assessore ai Lavori pubblici e Tutela del patrimonio Barbara Belloni.

Il centro sportivo di Bellinzago si fa bello

In accordo con l’Amministrazione Comunale il gestore del centro ha realizzato diversi lavori di manutenzione e miglioramento degli spazi a partire dalla struttura centrale che ospita il bar e gli spogliatoi riverniciando la parte esterna ed iniziando la sanificazione ed imbiancatura degli spogliatoi, anche quelli posizionati all’esterno alla struttura centrale. Il campo da calcio è stato interamente ripulito e spazzolato ed è stata sistemata tutta la rete del perimetro.

Lavori presto ultimati

“Nelle prossime settimane saranno ultimati i lavori di imbiancatura in tutti gli spogliatoi – ha spiegato Barbara Belloni - Saranno ripulite le docce e sistemate anche le parti arrugginite all’interno dei prefabbricati che, dopo il lavoro di pulizia e sanificazione realizzati dal gestore, riacquistano vivibilità. Qui, verranno sistemati anche alcuni pannelli del pavimento ed imbiancate le travi del soffitto. Stiamo inoltre ragionando con il gestore per la riqualificazione e l’utilizzo, per gli allenamenti dei più piccoli, dell’area in fianco alla palestra più nuova”.

"Voglia di fare e migliorare"

“Siamo molto contenti del lavoro svolto dal gestore che dimostra voglia di fare e di migliorare sempre di più questi spazi per il bene della collettività – ha detto il sindaco  – Abbiamo concordato con lui modalità differenti di comunicazione e segnalazione all’Amministrazione comunale, specialmente sulle variazioni ad obblighi presenti nel contratto, come ad esempio la rimodulazione degli orari di apertura nelle stagioni in cui la frequentazione del Centro è molto ridotta sia da parte delle attività sportive sia di chi frequenta il bar. Tenere aperto questi spazi fino a tardi la sera, per due o tre persone è un costo che non grava solo sul gestore, ma sull’intera comunità. Pertanto se si possono razionalizzare le spese evitando sprechi, ben venga”.

"No alle strumentalizzazioni"

“Spiace vedere che si strumentalizzi il centro sportivo per fare politica – ha detto  Avola - E che non si riconosca invece, in modo oggettivo, il lavoro fatto in quest’ultimo anno dall’attuale gestore. A dire che le attività e i servizi al centro sono migliorati non è la Giunta Comelli, ma sono le associazioni e i cittadini che frequentano questi spazi e che hanno finalmente ritrovato nel centro un luogo di aggregazione e incontro. Certo resta molto da fare e da parte nostra ci sarà il massimo impegno prima di tutto nell’essere attenti e presenti per affrontare al meglio problematiche e criticità”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI