Cronaca

Bellinzago contro l'accordo Europa Canada

La Giunta ha appoggiato la campagna di Coldiretti contro l'accordo Ceta e vuole far sentire la sua voce in Parlamento.

Bellinzago contro l'accordo Europa Canada
Cronaca Cassanese, 08 Novembre 2017 ore 11:47

Bellinzago si schiera contro il Ceta. E per difendere i suoi agricoltori la Giunta ha appoggiato la campagna di Coldiretti #stopCeta

Un accordo economico e commerciale

"Pieno sostegno alla campagna #stopCeta di Coldiretti - ha commentato il sindaco Angela Comelli - Contro un accordo che colpisce il made in Italy e i prodotti delle nostre aziende agricole". Il Ceta è un patto economico e commerciale siglato tra l'Europa e il Canada, ma non ancora ratificato dall'Italia.  Secondo i promotori della campagna, la liberalizzazione dello scambio commerciale smantellerebbe i regolamenti che tutelano le aziende agricole e i prodotti del territorio. Ma non solo.  Azzererebbe anche le regolamentazioni in ambito sanitario e di sicurezza alimentare.

Aggiungiamo la nostra voce

"Aggiungiamo anche la nostra voce che speriamo arrivi forte al Parlamento - ha osservato Comelli -  Ratificare questo accordo potrebbe significare un grave danno alla nostra agricoltura. Il sindaco ha evidenziato le azioni del suo Esecutivo in favore del territorio e dell'ambiente. Dal Pgt all'Ecomuseo per arrivare alla promozione delle centrali a biogas.  "Il Ceta potrebbe mettere a rischio il nostro formaggio, il nostro latte, il nostro mais e tutti i prodotti delle aziende agricole di Bellinzago - ha concluso - E questo non possiamo permetterlo".

I ringraziamenti di Coldiretti

La Giunta bellinzaghese ha incassato i ringraziamenti  di Coldiretti Angelo Coldani di Coldiretti. "Difendere l'agricoltura italiana da continui attacchi intra ed extra comunitari - ha osservato - E' una prerogativa della nostra Federazione, dalla difesa delle imprese agricole nazionali alla sicurezza degli alimenti a protezione dei consumatori e dell'ambiente, per lo sviluppo e la crescita del Paese".

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter