Cronaca
Polizia di Stato

Beccato a rubare: ladro si nasconde su un albero

Aveva preso di mira un autolavaggio, ma gli è andata male: è stato arrestato dagli agenti

Beccato a rubare: ladro si nasconde su un albero
Cronaca Sesto, 15 Giugno 2020 ore 12:38

Beccato a rubare: ladro si nasconde su un albero. Aveva preso di mira un autolavaggio, ma gli è andata male: è stato arrestato dagli agenti della Polizia di Stato.

Ladro tenta la fuga arrampicandosi su un albero

Ha voluto imitare i gatti. Peccato che abbia fatto la fine del topo. E' stato arrestato dalla Squadra volanti del Commissariato di Sesto San Giovanni il 22enne (incensurato) che sabato sera, 13 giugno 2020, poco prima delle 23, è stato sorpreso all'interno di un autolavaggio di via Tagliamento, a Sesto. L'uomo - residente a Muggiò, in Brianza, di origini rumene ed ex dipendente dell'attività - aveva danneggiato il gabbiotto adibito a ufficio e il macchinario per la pulizia dei veicoli coi rulli. Obiettivo: impossessarsi del contante, 100 euro, e di un casco e un giubbotto, rubati sempre dentro l'autolavaggio e indossati con l'intento di rendersi non identificabile. Gli agenti di pattuglia sono stati attirati dal rumore di vetri infranti, notando poi il 22enne all'interno dell'attività. Alla vista delle divise ne è nato un inseguimento a piedi, che è terminato nell'area verde di via Mincio. E qui, pensando di non essere stato visto, il ladro ha pensato bene di arrampicarsi sopra uno degli alberi del parchetto. Ma gli è andata male, visto che è stato identificato e invitato a scendere a terra, per poi essere ammanettato.

A intervenire anche un residente

A intervenire in "aiuto" dei poliziotti è stato anche un residente della zona, che ha assistito alla scena e si è messo anch'egli all'inseguimento del fuggitivo. Durante la corsa è caduto, rimanendo ferito, ma rifiutando poi il trasporto in ospedale. Il 22enne è stato processato per direttissima questa mattina, lunedì 15 giugno. Il fermo è stato convalidato, ma il giudice ha deciso di rimettere in libertà l'imputato fino alla prossima udienza.

TORNA ALLA HOME

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter