Cronaca
indagini in corso

Barista scippata dell'incasso del locale: un colpo da 11mila euro

La donna è stata derubata a Pioltello mentre si stava recando in banca per depositare il contante. Il caso è in mano ai Carabinieri della Compagnia di Pioltello.

Barista scippata dell'incasso del locale: un colpo da 11mila euro
Cronaca Martesana, 17 Gennaio 2022 ore 09:28

E' stata scippata mentre si recava in banca per depositare l'incasso della settimana del bar in cui lavora. Un colpo da 11mila euro. Vittima una barista di Pioltello.

Barista scippata dell'incasso

Lo scippo è avvenuto nei pressi della banca di via Monza, a Seggiano di Pioltello, la scorsa settimana. Erano le 9 quando la donna è scesa dalla sua macchina parcheggiata proprio di fronte all'ingresso della sede dell'istituto di credito. Nella borsa aveva l'incasso settimanale del locale da depositare. Aveva appena chiuso la portiera quando dalla pista ciclabile è spuntato di gran carriera un uomo in sella alla sua bici. Aveva un cappellino e la mascherina che lo rendevano pressoché irriconoscibile.

A bordo del suo velocipede si è fiondato contro la donna e con un gesto repentino le ha strappato dal braccio la borsetta. Quindi si è dato alla fuga lungo via Panama. Fortunatamente, nonostante lo shock per il borseggio e la velocità con cui tutto si è svolto, la barista non ha riportato ferite. E' riuscita soltanto a chiamare il 112, ma quando i Carabinieri della Compagnia di Pioltello sono arrivati sul posto dello scippatore non c'era più traccia.

Casualità o colpo premeditato?

La donna si è quindi recata alla caserma di via Morvillo, dove ha sporto denuncia. Le indagini sono affidate al Nucleo investigativo della Compagnia di Pioltello che dovrà ricostruire quanto accaduto. Sfortunatamente le videocamere dell'istituto bancario non erano puntate verso il parcheggio e non hanno ripreso l'avvenuto scippo. I militari potrebbero avere maggiore fortuna osservando le immagini del sistema di videosorveglianza cittadino, nella speranza di poter trovare qualche dettaglio utile per le indagini.

Resta da capire se si sia trattato di una casualità o di un colpo studiato nei dettagli. L'ingente somma sottratta alla barista, infatti, non fa escludere che la donna fosse stata seguita e che il borseggiatore avesse ricevuto un'imbeccata per colpire proprio nel giorno in cui doveva consegnare l'incasso. Visto il luogo e la dinamica, però, non si può nemmeno escludere che il criminale non fosse a conoscenza della situazione e che si sia trattato di un borseggio "classico" con un refurtiva davvero ingente.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter