scuola

Banchi “anti-Covid”: bando troppo lento, il Comune fa da sé e ne compra cento

Non è chiaro quando possano arrivare gli arredi acquistati dallo Stato. E quindi l'Amministrazione di Trezzo si è mossa in autonomia.

Banchi “anti-Covid”: bando troppo lento, il Comune fa da sé e ne compra cento
Trezzese, 23 Agosto 2020 ore 10:45

Banchi “anti-Covid”: il Comune fa da sé e ne compra cento. Gli arredi acquistati dallo Stato non è chiaro quando possano arrivare. E quindi l’Amministrazione di Trezzo sull’Adda si è mossa in autonomia.

Banchi “anti-Covid”: il Comune li paga di tasca propria

I banchi acquistati dallo Stato arriveranno, ma non si sa ancora quando con esattezza. La distribuzione potrebbe concludersi addirittura a fine ottobre, con l’anno scolastico già iniziato. Anche per questo (in accordo con la preside dell’Istituto comprensivo Ai nostri Caduti Patrizia Santini) l’Amministrazione comunale ha deciso di fare da sé, comprando (e pagando di tasca propria) cento banchi e altrettante sedie da destinare alla scuola elementare di Concesa. Una scelta necessaria per rispettare le linee guida ministeriali finalizzate alla ripresa in sicurezza della didattica in presenza. Soprattutto per il rispetto del distanziamento sociale tra gli studenti.

Il servizio completo nell’edizione della Gazzetta dell’Adda disponibile in edicola da sabato 22 agosto e nella versione sfogliabile online.

Torna alla home per le altre notizie di oggi

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia