I soccorsi

Bagno notturno nell'Adda e restano bloccati su un isolotto. Intervengono i Vigili del Fuoco

Si tratta di un gruppo di amici, originari del Pakistan, colti di sorpresa dal cambio di portata del fiume

Bagno notturno nell'Adda e restano bloccati su un isolotto. Intervengono i Vigili del Fuoco
Pubblicato:

Si avventurano nel fiume Adda in tarda serata, ma poi non riescono a tornare a riva. Sono intervenuti i Vigili del Fuoco per prestare soccorso a tre ragazzi rimasti bloccati su un isolotto tra Vaprio d'Adda e Fara Gera d'Adda.

Tre ragazzi bloccati nell'Adda

Intorno alle 22 di ieri, domenica 30 giugno 2024, i Vigili del Fuoco di Milano e Bergamo sono intervenuti con il personale specialistico del soccorso acquatico per trarre in salvo tre ragazzi rimasti bloccati su un isolotto del fiume Adda a Vaprio.

A dare l'allarme un quarto amico che si trovava con loro e che era rimasto a riva. Da una prima ricostruzione, i giovani si erano avventurati in acqua attraversando un punto della diga di Fara, senza riuscire a fare ritorno a causa dell'ingrossamento del fiume stesso. Infatti il cambio di portata d'acqua li avrebbe colto alla sprovvista impedendogli di fare rientro sulla terraferma.

L'intervento dei soccorsi

Le operazioni del nucleo Acquatico del 115 si sono svolte in pochissimo tempo permettendo il recupero dei tre giovani che sono stati portati in salvo senza particolari conseguenze. Le loro condizioni di salute non destavano preoccupazioni. I coinvolti nel soccorso  sono tutti originari del Pakistan e residenti a Vaprio d'Adda e Osio Sopra in provincia di Bergamo.

WhatsApp Image 2024-06-30 at 22.23.06 (1)
Foto 1 di 2
WhatsApp Image 2024-06-30 at 22.23.06
Foto 2 di 2
Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali