Cronaca
Segrate

Bagni proibiti (e pericolosi) nel laghetto: controlli della Polizia Locale

Al pattugliamento ha preso parte anche il sindaco Paolo Micheli

Bagni proibiti (e pericolosi) nel laghetto: controlli della Polizia Locale
Cronaca Martesana, 27 Giugno 2020 ore 09:47

Bagni proibiti (e pericolosi) nel laghetto di Segrate: controlli della Polizia Locale. Al pattugliamento ha preso parte anche il sindaco Paolo Micheli.

Bagni proibiti e pericolosi nel laghetto

Incuranti dei rischi legati ai bagni proibiti nel laghetto del Centroparco. Sono tutti ragazzi molto giovani, che in queste giornate post lockdown (e calde) pensano bene di immergersi nelle acque. "Fare il bagno nel nostro lago, seppur in alcuni punti azzurro da far invidia ai Caraibi, oggi è pericolosissimo - ha dichiarato il primo cittadino di Segrate - I tantissimi cartelli di divieto di balneazione, sicuramente un po' troppo asettici, non raccontano il perché del divieto e non dicono che si può morire, come purtroppo è già successo nel recente passato".

I controlli della Polizia Locale (anche col sindaco)

lago centroparco segrate bagni 2
Ai controlli della Locale prende parte anche il sindaco

Da qui la decisione dell'Amministrazione di dare un giro di vite, avviando una serie di controlli mirati sulle sponde da parte della Polizia Locale. Pattugliamenti a cui prende parte anche lo stesso Micheli. "L'acqua è gelida, molto fredda anche in superficie, ci sono correnti e mulinelli imprevedibili - ha aggiunto il sindaco - Congestioni, improvvisi blocchi muscolari, panico e incapacità di tornare a riva sono stati i motivi per cui alcune persone sono purtroppo annegate negli ultimi anni".

Il lago del Centroparco non è una piscina

"Con la Polizia Locale stiamo intervenendo ogni pomeriggio per fermare quelli di voi che si nascondono in punti remoti e inaccessibili delle rive e per spiegare che un momento di gioia e di spensieratezza si può trasformare in pochi secondi in un dramma - ha proseguito Micheli - Quest'anno complice la chiusura della piscina comunale per i lavori alle nuove vasche esterne (interrotti purtroppo dall'emergenza Covid-19) stiamo notando un intensificarsi di pericolose nuotate e tuffi di gruppo. L'invito, se volete farvi un bagno rinfrescante con i vostri amici, è di andare all'Idroscalo: anche in bicicletta ci si arriva diretti senza pericoli. Tra i nostri progetti c’è quello di rendere balneabile in tutta sicurezza una zona del lago, ma fino ad allora il bagno sarà dappertutto assolutamente vietato".

Purtroppo si tratta di un'abitudine che interessa non solo Segrate. Lo stesso, infatti, avviene anche a Brugherio, nel laghetto del Parco Increa.

TORNA ALLA HOME.

 

 

Seguici sui nostri canali