Cronaca

Aveva trentanove cadaveri nel suo camion, arrestato criminale internazionale

In manette il 28enne rumeno Stefan Damian Dragos.

Aveva trentanove cadaveri nel suo camion, arrestato criminale internazionale
Cronaca Sesto, 12 Giugno 2021 ore 09:37

Un criminale internazionale, su cui pendeva un mandato di cattura emesso dal Tribunale inglese di Chelmsford, è finito in manette grazie a un'operazione portata avanti su più livelli e conclusa dalla Polizia di Stato.

Trentanove migranti stipati in un camion

Tra il 23 e il 24 ottobre 2019 in Inghilterra trentanove cittadini vietnamiti vennero trovati senza vita all'interno di un camion. Avevano perso la vita a causa della mancanza di ossigeno e dell'eccessivo surriscaldamento del cassone nel quale si trovavano. Questo stabilirono gli inquirenti inglesi nel corso delle indagini, che riuscirono anche a individuare la rete che organizzava i viaggi a bordo degli autoarticolati per entrare illegalmente nel paese. Tra loro c'era anche il 28enne della Romania Stefan Damian Dragos

Criminale internazionale in manette

Il 28enne appartiene a un'organizzazione criminale dedita all'immigrazione clandestina. Avrebbe fornito lui per un ampio periodo di tempo il suo camion per far entrare illegalmente persone nel Regno Unito, tra cui anche le trentanove vittime vietnamite. Su di lui pendeva un mandato di arresto europeo, emesso proprio da Londra. Il reato di cui è accusato è favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, punito con la pena massima di 14 anni di reclusione. Lo hanno catturato gli uomini della Polizia di Stato di Milano e del commissariato di Cinisello Balsamo proprio a Cinisello a seguito di una serie di approfondimenti investigativi nell'ambito di un'attività di cooperazione internazionale avvenuta tra la Polizia dell'Essex, supportata dalla National Crime Agency, e la direzione centrale del Servizio di Polizia Criminale, con il supporto dell'Esperto per la sicurezza di Roma.