Cronaca
Ricordo

L'Aurora basket vuole onorare un suo storico giocatore da poco scomparso

Il presidente della squadra di Trezzo sull'Adda sta meditando di dedicare un evento ad Angelo Galli, indimenticato cestista scomparso pochi giorni fa a 63 anni.

L'Aurora basket vuole onorare un suo storico giocatore da poco scomparso
Cronaca Trezzese, 30 Settembre 2021 ore 14:09

Con la scomparsa di Angelo Galli si è ammainata una delle bandiere dell'Aurora basket. La società trezzese vuole infatti dedicare all'indimenticata ala una manifestazione sportiva.

L'Aurora basket di Trezzo vuole onorare la memoria di Angelo Galli

Indossò per quasi vent’anni la divisa biancorossa passando dalle giovanili fino a raggiungere con la prima squadra la Serie D e poi, una volta appese le scarpe al chiodo guidò per diverso tempo le squadre giovanili. Per questo il Direttivo dell’Aurora Basket sta meditando di dedicare una manifestazione sportiva ad Angelo Galli, mancato giovedì 23 settembre 2021  a 63 anni, vinto da un male.

Una bandiera che dalle giovanili ha raggiunto la Serie D

Classe 1958, residente a Trezzo sull’Adda (viveva al civico 16 di via Garibaldi con la moglie Antonella) aveva indossato per la prima volta la casacca biancorossa nel 1969, a soli undici anni e da lì ha dato vita a un lungo cammino sportivo con la prima squadra (ha giocato anche insieme a suo fratello Francesco Galli). E’ cominciato in Prima divisione e si è concluso a metà degli anni Ottanta quando, da «veterano» quando la squadra trezzese ha raggiunto il suo punto più alto in Serie D.

L'articolo completo sul prossimo numero della Gazzetta dell'Adda in edicola e nello sfogliabile online per smartphone tablet e pc da sabato 2 ottobre 2021