Cronaca
Il caso

Atto vandalico contro un semaforo, acciuffato il responsabile grazie alle telecamere

Il fatto è accaduto a Cassina de' Pecchi. Le indagini scattate dopo che l'azienda delle manutenzioni ha segnalato che il danno era stato causato da un danneggiamento volontario.

Atto vandalico contro un semaforo, acciuffato il responsabile grazie alle telecamere
Cronaca Martesana, 16 Febbraio 2022 ore 09:51

Acciuffato l'autore di un atto vandalico che aveva messo fuori uso un semaforo a Cassina de' Pecchi. Nei giorni scorsi gli agenti del Corpo di Polizia locale Centro Martesana hanno individuato, grazie alle telecamere di videosorveglianza, un cassinese responsabile di un gesto che ha causato un guasto al semaforo posto all’intersezione tra via Milano e via Andromeda.

Un vandalo ha danneggiato il semaforo di Cassina

Alcune segnalazioni avevano evidenziato che, nella notte tra il 30 e il 31 gennaio, il semaforo in questione aveva smesso di funzionare regolarmente.

Un controllo della ditta di manutenzione, chiamata dal Comune per riparare il danno, ha in breve compreso la causa del guasto: la colonnina contenente i comandi di tutto l’impianto semaforico aveva subito un atto vandalico. L’intervento di riparazione del guasto, molto costoso e non contemplato nella convenzione di manutenzione ordinaria della struttura semaforica, non è stato al momento ancora eseguito: è stato possibile, nell’immediatezza, ripristinare esclusivamente la funzionalità dell’impianto semaforico in luce gialla lampeggiante, che impone prudenza ai veicoli lì transitanti.

Il Comando di Polizia Locale ha così iniziato una attività di indagine che ha portato alla luce il coinvolgimento di un gruppo di ragazzi e, nel fatto specifico, anche il riconoscimento dell’autore materiale dell’atto vandalico, verso il quale gli agenti satanno procedendo per quanto di competenza.

Seguici sui nostri canali