Assegnato il centro sportivo continuano le polemiche

Assegnato il centro sportivo continuano le polemiche
Trezzese, 14 Luglio 2018 ore 17:08

Assegnato il centro sportivo, continuano le polemiche a Pozzo d'Adda.

Il bando

Il 10 aprile il Comune aveva presentato ufficialmente il bando per la struttura di via Roma, con conclusione prevista per il 12 maggio. Una concessione di tre anni, con possibilità di proroga per un quarto anno, a cui ambivano tre società: Pozzo calcio, Academy Pozzo e Tritium.

La polemica

Il giorno stesso della chiusura, il presidente dell'Academy Francesco Maida, ha presentato alla consigliera del Movimento cinque stelle Valentina Viviani la documentazione con un presunto scambio di mail avvenuto fra il Pozzo calcio e l'assessore Katia Restelli la quale avrebbe inviato una compilazione del bando appositamente modificata.

L'esposto in Procura

Il M5s aveva a quel punto chiesto chiarimenti all'Amministrazione che aveva sospeso il bando in via cautelativa. La questione era stata poi discussa in Consiglio il 24 maggio, prima che i grillini coinvolgessero anche il consigliere regionale Massimo De Rosa e presentassero un esposto in Procura per sospetta turbativa d'asta.

L'assegnazione

Mercoledì, in Comune, si è chiusa la parte amministrativa. Sono state aperte le buste con l'offerta economica, dopo che la scorsa settimana erano state aperte quelle con l'offerta tecnica, ed è stata stilata la graduatori definitiva. Ad avere la meglio è stato il Pozzo calcio che ha ottenuto 56,095 punti, contro i 42,031 della Tritium e i 29,690 dell’Academy.

La rabbia di Maida

Il presidente dell'Academy non ha accettato il verdetto. "Ho già comunicato al Consiglio direttivo le mie dimissioni - ha tuonato - Sciolgo la società, così non ha senso continuare. Era il loro intento fin dall’inizio e ce l’hanno fatta. E’ un bando vergognoso e soggettivo, ci hanno mancato di rispetto".

Il duro comunicato del M5s

"Oggi, con un’indagine tutt’ora in corso, provate a indovinare quale società ha vinto la gara? - è stato il commento dei grillini affidato a un comunicato diffuso dopo l’apertura delle buste - Indovinate chi ha preso più punti di tutti? Provate a dire quale società è riuscita a superare persino la Tritium, società che milita nel campionato Lombardo d’Eccellenza e con un passato in LegaPro? Esatto, proprio la società che aveva ricevuto, da parte dell’assessore, l’aiutino sul quale è tutt’ora aperta un’indagine. L’esito della gara d’appalto ci lascia basiti. La Giunta, dopo aver minimizzato un episodio che resta grave e inopportuno, ha deciso di proseguire per questa strada. Cosa accadrebbe se gli inquirenti dovessero riscontrare irregolarità nella procedura? Probabilmente sarebbe tutto da rifare".

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI