Arsenico nella cava Gaggiolo, ma "l'acqua è potabile"

Lo ha spiegato il Comune di Vimodrone, che ha sospeso scavi e pesca per la contaminazione.

Arsenico nella cava Gaggiolo, ma "l'acqua è potabile"
Martesana, 18 Aprile 2019 ore 18:15

Arsenico nella cava Gaggiolo, ma "l'acqua è potabile". Lo ha spiegato il Comune di Vimodrone, che ha sospeso scavi e pesca per la contaminazione.

Arsenico nella cava Gaggiolo

“La cava Gaggiolo è contaminata da arsenico”. I gruppi consiliari Sinistra per Cernusco e La Città in Comune hanno presentato un’interrogazione al sindaco di Cernusco Ermanno Zacchetti in seguito a un’ordinanza firmata dal primo cittadino di Vimodrone Dario Veneroni in cui si vietano tutte le attività di movimentazione terra e il fermo alle attività nella cava (pesca sportiva compresa).

"Confidiamo in interventi celeri"

"L’obiettivo dell’ordinanza è quello da un lato di sospendere le attività in via precauzionale e dall’altro responsabilizzare ai sensi della normativa vigente i proprietari della cava3. Come si evince dalla ricostruzione della vicenda il comune di Vimodrone si è mosso tempestivamente con attività preventive allo scopo di tutelare la salute pubblica, confidiamo in interventi altrettanto celeri da parte della proprietà per quanto concerne la rimozione dei materiali e degli altri livelli istituzionali per verificare il ripristino dello stato dei luoghi".

"L'acqua è potabile"

"L’amministrazione comunale attraverso la Polizia Locale e l’ufficio tecnico continuerà la sua attività di monitoraggio e controllo degli sviluppi futuri della situazione. Infine per quanto concerne l’acqua distribuita dalla rete essa viene sottoposta quotidianamente ai controlli di potabilità e non vi sono segnalazioni in merito, l’acqua è potabile".

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter