Arriva il PiediBussero, l’andare a scuola a piedi a Bussero

Sarà attivato il servizio in via sperimentale su tre giorni la settimana.

Arriva il PiediBussero, l’andare a scuola a piedi a Bussero
Martesana, 02 Ottobre 2019 ore 14:43

Arriva il PiediBussero, il Piedibus declinato nella versione busserese. Anche il paese infatti è riuscito a organizzare il servizio che consente di far andare i ragazzi a scuola a piedi e in autonomia, grazie all’aiuto di alcuni volontari.

Arriva il PiediBussero

Il nuovo servizio sarà attivo da mercoledì 16 ottobre 2019 per tre volte a settimana (il lunedì, il mercoledì e il venerdì). Come una linea dello scuolabus i volontari seguiranno un percorso stabilito e raccoglieranno i bambini che si faranno trovare alle fermate. Come la “Danza del serpente”, la canzone e gioco della scuola materna.

Istituto Monte Grappa

L’Amministrazione e l’Istituto comprensivo Montegrappa, hanno predisposto il servizio con orari, fermate, regolamenti, percorsi e tutta la logistica necessaria all’avvio sperimentale del servizio. Da lunedì 30 settembre sono in distribuzione i moduli per aderire al servizio, mentre la fase di ricerca volontari rimarrà attiva per tutto l’anno.

Le linee del PiediBussero

Sono state predisposte quattro linee, la Rossa (partenza da via Neruda alle 8.05), la Blu (partenza da via Bergamo alle 8.10), la Gialla (partenza alle 7.55 da via Levi) e la Verde (partenza alle 7.55 da via Moro).

Riunione

Lunedì 14 ottobre alle 17 presso l’atrio della scuola Primaria di via Santi si terrà un incontro con i genitori che hanno aderito alla proposta, per la distribuzione dei materiali in dotazione (pettorine, cappellini ecc.).

“Proposta ecologica”

“Un’iniziativa semplice, ecologica, concreta e dall’elevato contenuto educativo per le nuove generazioni – ha spiegato il presidente del Consiglio comunale Santolo Castellano, referente dell’attività – Un sentito ringraziamento va soprattutto ai genitori e agli adulti volontari che in questi mesi si sono messi a disposizione per l’avvio del servizio e a quelli che vorranno contribuire al suo ulteriore sviluppo”.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia