Arrestato e incarcerato per stalking: assolto due anni dopo

Il protagonista è di Cernusco sul Naviglio. Per due anni ha vissuto in un incubo: per il giudice "il fatto non sussiste".

Arrestato e incarcerato per stalking: assolto due anni dopo
Martesana, 31 Marzo 2019 ore 12:00

Arrestato e incarcerato per stalking: assolto due anni dopo. Un cernuschese ha vissuto per due anni in un incubo: per il giudice “il fatto non sussiste”.

Arrestato e incarcerato per stalking: assolto due anni dopo

Un calvario durato due anni e mezzo, in cui un uomo di Cernusco sul Naviglio ha dovuto difendersi dalle accuse della ex ragazza e delle amiche di lei. Dopo il processo è stato assolto perché «il fatto non sussiste», ha spiegato il giudice. Ma lui si porterà comunque dietro per sempre quanto è stato costretto a vivere in questi interminabili mesi. Il suo dramma giudiziario è iniziato il 23 agosto 2016, quando il trentanovenne è stato arrestato in quanto accusato di stalking dalla ex fidanzata. Questa aveva denunciato ai carabinieri di Cernusco sul Naviglio di essere letteralmente perseguitata dall’ex compagno, benché la loro relazione sentimentale, a suo dire, fosse finita dal dicembre 2015. “Ho vissuto un lungo incubo”, ha raccontato il trentanovenne che si è sempre proclamato innocente.

Nella Gazzetta della Martesana

Continua a leggere l’articolo sul numero della Gazzetta della Martesana disponibile in edicola da sabato 30 marzo e nella versione sfogliabile on line.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia