Cronaca

Arrestato il meccanico ladro seriale di 500

Operazione dei Carabinieri di Sesto: nel box del 36enne rinvenuti numerosi pezzi di auto "cannibalizzate"

Arrestato il meccanico ladro seriale di 500
Cronaca Sesto, 08 Novembre 2017 ore 13:09

Arrestato il meccanico ladro seriale di 500. Ad ammanettarlo, lunedì sera, ci hanno pensato i Carabinieri del Norm di Sesto San Giovanni: il 36enne è stato fermato proprio a bordo di una Fiat 500 asportata poco prima. E dalla perquisizione domiciliare sono spuntati fuori numerosi pezzi smontati da altre piccole utilitarie "made in Italy".

Aveva il "chiodo fisso" per le 500

Una "passione smodata" per le Fiat 500, quella del meccanico sestese, che si trova ora agli arresti domiciliari. Le indagini dell'Arma erano partite da quando, nelle ultime settimane, si erano verificati numerosi furti "mirati": a essere asportate erano state infatti soprattutto delle 500. Non solo a Sesto San Giovanni, ma anche a Milano. Le auto - completamente cannibalizzate - sono state rinvenute da militari e Polizia di Stato praticamente tutte in zona Villaggio Falck. Una sorte capitata, pochi giorni fa, anche a una sestese derubata proprio della sua 500.

Il meccanico intercettato in via Fermi

Lunedì, una gazzella del Norm ha fermato il 36enne a bordo di una Fiat 500 blu. Al quadro di accensione era attaccata una chiave alterata, che l'uomo aveva usato per mettere in moto la macchina di proprietà di un impiegato residente a Milano.

Il garage trasformato in "magazzino illegale"

Dopo il controllo in strada, i Carabinieri hanno proceduto con la perquisizione domiciliare. E nel garage trasformato in "magazzino" sono spuntati fuori una ventina di centraline alterate (utilizzate per mettere in moto i veicoli da rubare), tre targhe (anch'esse provento di furto) e diversi pezzi di carrozzeria di una Fiat Grande Punto, rubata una settimana fa proprio a Sesto San Giovanni.

Il servizio completo nel numero cartaceo di Sestoweek in edicola sabato 11 novembre. 

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter