Cronaca
Polizia di Stato

Arrestati due giovani spacciatori pendolari: addio droga e "tesoretto"

Ai pusher finiti in manette (uno residente a Brugherio) sequestrati hashish, marijuana e contanti

Arrestati due giovani spacciatori pendolari: addio droga e "tesoretto"
Cronaca Brugherio, 24 Maggio 2020 ore 14:12

Arrestati due giovani spacciatori pendolari: addio droga e "tesoretto". Ai pusher finiti in manette (uno residente a Brugherio) sequestrati hashish, marijuana e contanti.

Arrestati giovani spacciatori pendolari

Ieri pomeriggio, sabato 23 maggio 2020, in via Felice Casati, a Milano, la Polizia di Stato ha arrestato un 21enne e un 24enne per detenzione e spaccio di stupefacenti. Attorno 16 gli agenti della Squadra volanti del Commissariato Città Studi hanno notato i due ragazzi cambiare repentinamente strada alla loro vista. Fermati per un controllo si è subito compreso perché avessero tutta quella "fretta": il 24enne nella tasca dei jeans aveva due dosi di hashish, per un totale di 12 grammi circa, altrettante dosi di marijuana (per 18 grammi) e la somma di 1.515 euro in contanti. Il complice 21enne, invece, è stato trovato in possesso di tre involucri di hashish per un totale di sette grammi e 70 euro in contanti.

"Siamo venuti a Milano per trovare degli amici"

I due hanno dichiarato agli agenti di essere residenti nella provincia di Monza e di essere arrivati a Milano con l’auto del 21enne, per salutare alcuni amici. La perquisizione della vettura ha portato al sequestro di altre sette dosi di hashish, per un totale di 30 grammi, e quattro involucri di marijuana (25 grammi), tutti nascosti nei portaoggetti dell’automobile. Le perquisizioni si sono così estese alle abitazioni dei due giovani: in quella del 24enne, a Brugherio, sono stati rinvenuti e sequestrati dieci involucri di marijuana di 40 grammi totali, undici grammi circa di hashish e 1.550 euro in contanti. Tutta la sostanza stupefacente è stata posta sotto sequestro. Fine degli affari.

TORNA ALLA HOME. 

Seguici sui nostri canali