Cronaca

Armi nascoste dentro il locale, arrestato il titolare del circolo culturale

Nella macchina del caffè e sotto il bancone erano occultate due pistole.

Armi nascoste dentro il locale, arrestato il titolare del circolo culturale
Cronaca Martesana, 16 Settembre 2019 ore 13:59

Aveva delle armi nascoste all'interno del suo locale. In manette il titolare del circolo culturale albanese di via Leoncavallo al Satellite di Pioltello.

Armi nascoste nel centro culturale

Nella serata di venerdì i carabinieri della Tenenza, insieme ai colleghi della Compagnia di Cassano d'Adda, del Terzo Reggimento Lombardia e al Nucleo cinofili di Casatenovo, sono stati impegnati in una serie di controlli nel Satellite. Un servizio di pattugliamento che ha interessato tutte le vie del quadrilatero, ma che ha prestato particolare attenzione al centro culturale di via Leoncavallo.

Due pistole, una era clandestina

Viste le frequentazioni del locale, i militari hanno deciso di utilizzare i cani per verificare gli avventori e gli spazi del centro. Una volta dentro il fiuto degli animali li ha condotti ai nascondigli dove erano occultate due pistole. Una, una Tanfoglio calibro 9x21 con 15 colpi, era nascosta all'interno della griglia di scolo dell'acqua della macchinetta del caffè. L'altra, una calibro 7,75 senza matricola, invece, si trovava sotto il bancone.

Arma rubata nel Comasco

La Tanfoglio è risultata essere frutto di un furto commesso in un'abitazione in provincia di Como, mentre l'altra è risultata clandestina e non dichiarata. In manette è finito il titolare del circolo, un 42enne albanese residente a Pioltello, che ha ammesso di essere il proprietario delle due armi. L'uomo aveva già un precedente penale risalente al 2011. E' stato arrestato e portato nel carcere di San Vittore con le accuse di porto illegale di armi, possesso di pistola clandestina e ricettazione.

Controlli al Satellite

I militari pioltellesi e i carabinieri della Cio non si sono soffermati unicamente al locale, ma grazie alla presenza del nucleo cinofilo hanno passato in rassegna anche alcuni garage e le persone presenti nel quartiere. Senza però riscontrare situazioni particolari.

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE. 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter