Menu
Cerca
I risultati di un'indagine

Aria inquinata alle scuole di Segrate

Biossido di azoto elevato, si pensa a chiudere le strade negli orari di ingresso e uscita dai plessi.

Aria inquinata alle scuole di Segrate
Cronaca Martesana, 06 Marzo 2021 ore 11:32

Aria inquinata in prossimità degli Istituti scolastici e non solo. E’ il risultato delle rilevazioni effettuate dalle centraline installate appositamente in varie zone di Segrate.

Aria inquinata fuori dai plessi di Segrate

Ogni genitore pensa a proteggere i propri figli dai pericoli. Ma ce n’è uno invisibile che respiriamo ogni giorno, l’inquinamento. E i dati di un’indagine condotta dal Gas insieme a Segrate ciclabile e Cittadini per l’aria di Milano conferma che il biossido di azoto è troppo elevato, in particolare in prossimità di alcuni plessi come quello di via San Rocco. Ma non solo: altre zone di Segrate sono ad alto rischio.

La proposta è chiudere le strade quando i bimbi entrano ed escono da scuola

Per ovviare al problema e incentivare la mobilità sostenibile (lo smog è prodotto dai mezzi di trasporto) si è pensato di proporre al Comune di chiudere le strade negli orari in cui gli alunni entrano ed escono da scuola. I volontari che hanno installato le centraline di rilevazione si sono incontrati con l’assessore a Mobilità e Territorio Francesco Di Chio e il presidente di Cittadini per l’aria Anna Girometta per esporre e i dati e confrontarsi sul tema. Gli obiettivi sono creare un gruppo di persone interessate, coinvolgere i pediatri per tenere monitorata la salute dei ragazzi e conoscere quanto incide l’inquinamento atmosferico sul loro benessere e sensibilizzare tutti ad attuare stili di vita rispettosi dell’ambiente, ad esempio portando i figli a scuola in bicicletta.

Il servizio completo sulla Gazzetta della Martesana in edicola e in versione sfogliabile web per pc, smartphone e tablet da sabato 6 marzo 2021.