Cronaca
Protesta

Ancora uno sciopero alla logistica: manifestanti sgomberati da Polizia e Carabinieri

Ennesimo blocco dei camion in entrata e uscita dalla Lgd di Truccazzano, iniziato ieri sera e finito alle prime luci dell'alba di oggi, sabato 15 gennaio 2022.

Ancora uno sciopero alla logistica: manifestanti sgomberati da Polizia e Carabinieri
Cronaca Cassanese, 15 Gennaio 2022 ore 17:40

Ancora uno sciopero alla logistica: i manifestanti del sindacato Si Cobas sgomberati da Polizia e Carabinieri in tenuta antisommossa. Ennesimo blocco dei camion in entrata e uscita dalla Lgd di Truccazzano, iniziato ieri sera e finito alle prime luci dell'alba di oggi, sabato 15 gennaio 2022.

Nuovo sciopero davanti alla Lgd di Truccazzano

Il numero di proteste ha ormai sfondato quota quaranta a distanza ravvicinata, nel corso delle ultime settimane. Ieri sera, venerdì 14 gennaio, un gruppo di manifestanti con le bandiere del Si Cobas ha nuovamente interrotto la circolazione dei mezzi pesanti del polo logistico di Truccazzano. Il blocco è iniziato alle 23, fino all'intervento delle Forze dell'ordine che hanno sollevato di peso i lavoratori che si erano seduti sull'asfalto. Il sindacato ha chiesto ancora a gran voce il reintegro della quarantina di operati licenziati da Lgd: la sigla sostiene che sia stato fatto tutto senza giusta causa, di ben altro avviso la cooperativa di trasporti, che ha avviato dei procedimenti disciplinari nei confronti degli ex dipendenti. La vicenda è già al vaglio della Procura.

"La protesta non si fermerà"

"Dopo nove ore di blocco totale, scontri, sgombero e aggressione gratuita della Polizia e dei Carabinieri - ha scritto il Si Cobas Milano sul proprio profilo Facebook - I lavoratori con il Si Cobas resistono a Truccazzano, contro i licenziamenti dei padroni e la repressione dello Stato. Non ci fermeremo fino alla vittoria".