Cronaca

Alice Manzoni sarà ricordata grazie all'Aido

La sua foto verrà appesa nella sede del sodalizio.

Alice Manzoni sarà ricordata grazie all'Aido
Cronaca Cassanese, 22 Dicembre 2017 ore 17:22

L'associazione cassanese organizzerà un evento dedicato alla sua memoria.

Alice Manzoni nel cuore dei cassanesi

La 16enne Alice Manzoni, deceduta lunedì a seguito di un attacco d'asma, sarà ricordata (LEGGI QUI). La giovane, residente a Cassano e che frequentava l'Istituto Nizzola di Trezzo, ha donato gli organi salvando quattro persone. L'Aido ha deciso di renderle omaggio con una giornata speciale dedicata alla sua memoria per onorare questo gesto altruistico.

La sua foto in sede

"Il suo gesto è un motivo in più per continuare con la nostra campagna di sensibilizzazione - ha detto il presidente Paolo Arrigoni - In suo onore rafforzeremo l’impegno e dedicheremo una giornata alla sua memoria. La sua foto verrà appesa nella sede dell’associazione insieme a quelle degli altri cassanesi che hanno donato gli organi, per non dimenticare mai questo importante gesto".

Croce dell'Adda in lutto

Ai funerali di mercoledì erano presenti anche i volontari della Croce dell’Adda, in cui prestano servizio alcuni familiari di Alice Manzoni. "La notizia della sua morte è stato un vero e proprio fulmine a ciel sereno anche per la nostra associazione - ha detto il presidente Giandomenico Mecca - Sgomento, angoscia e disperazione hanno preso il sopravvento pensando alla mamma Tiziana, allo zio Massimo e alla cugina Simona, nostri volontari. Morire a 16 anni nel pieno della vita, con i sogni e i progetti ancora da realizzare è qualcosa di inimmaginabile. Da subito ci siamo stretti intorno a Tiziana assicurando preghiere e facendole sentire l’abbraccio fraterno di tutta l’associazione. Appartenere alla Croce dell’Adda significa sentirsi parte di una seconda famiglia. Per questo assicuriamo la vicinanza e il supporto morale affinché il vuoto dato dalla scomparsa prematura e ingiusta di Alice sia, almeno in parte, affievolito".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter