Al via il processo per le molestie sessuali allo stage

Il titolare dei centri estetici di Pessano e Cavenago, Massimo Covella, dovrà rispondere dell'accusa di violenza sessuale aggravata per le molestie su quattro ragazze tra i 15 e i 17 anni

Al via il processo per le molestie sessuali allo stage
Cronaca Martesana, 14 Marzo 2018 ore 14:30

Al via il processo per le molestie sessuali durante gli stage in due centri estetici di Pessano e Cavenago.

Molestie alle stagiste, al via il processo

Ha preso il via il processo a carico di Massimo Covella, 55 anni, di Vimercate. Il titolare dei centri estetici "Ayubowan" era stato arrestato lo scorso luglio con l'accusa di aver abusato sessualmente di almeno quattro studentesse in stage presso i suoi centri estetici, tutte comprese fra i 15 e i 17 anni.

Le indagini

Le indagini avevano preso il via dopo il rifiuto di una delle ragazze di tornare nel centro estetico e le sue confessioni a una psicologa del consultorio. Erano quindi emerse violenze sessuali e psicologiche. Le ragazze infatti temevano anche la bocciatura, qualora non si fossero comportare come richiesto. La vicenda aveva infatti anche sollevato parecchie polemiche sulla gestione degli stage lavorativi per gli studenti.

Il processo

Dopo la richiesta del giudizio immediato da parte della Procura di Monza, ha preso ufficialmente il via, a porte chiuse, il processo. In aula sono sfilati i testimoni dell'accusa e le parti civili, tra cui regione Lombardia e le due scuole frequentate dalle vittime. Presenti anche la madre e la psicologa della prima ragazza ad aver denunciato le molestie. L'accusato, dal canto suo, ha sempre negato le accuse e presenterà in aula alcune intercettazioni telefoniche per confermare la propria versione. Rischia fino a dodici anni.