Emergenza Coronavirus

Aiuti all’Uboldo anche dal Sud del mondo, grazie all’Avis

Sono arrivate donazioni da Argentina, Bolivia, Cile, Dominica, Nicaragua, Peru, Ecuador, Algeria, Marocco, Tunisia, Vietnam, Portogallo, Monaco e India.

Martesana, 22 Aprile 2020 ore 14:47

Anche il Sud del mondo ha contribuito alla raccolta fondi avviata dall’Avis Cernusco per dotare l’ospedale Uboldo di due posti letto in più per la Terapia intensiva.

Aiuti dal Sud del mondo

Grazie al supporto di Fiods (Federazione internazionale delle associazione di donatori di sangue) infatti, le “Avis” di Argentina, Bolivia, Cile, Dominica, Nicaragua, Peru, Ecuador, Algeria, Marocco, Tunisia, Vietnam, Portogallo, Monaco e India hanno versato un contributo di  1.100 euro. “Dopo la concreta solidarietà dell’associazionismo e della cooperazione cernuschesi e il contributo degli avissini di Pratola Peligna ci colpisce il gesto di solidarietà di quattordici Paesi del mondo, i  cui volontari donatori di sangue trovano il modo di aiutarci nel momento in cui nessuna nazione è immune da questo contagio – ha detto Carlo Assi, presidente di Avis Cernusco – La famiglia mondiale dei donatori di sangue e la Federazione internazionale che la rappresenta hanno dato un segnale forte, che non scorderemo”.

“Generosità senza confini”

“Una generosità senza confini che ci riempie di orgoglio – ha aggiunto Angelo Cordone direttore generale della Asst Melegnano – Martesana –  Il sostegno al nostro ospedale che arriva da così tante associazioni di donatori di sangue a livello internazionale è la dimostrazione che questa battaglia la si può vincere solo mettendo insieme tutte le forze. Una spinta che passa dalla Bolivia fino al Portogallo e ci aiuterà a raggiungere prima l’ambizioso obiettivo finale. Fatemi ringraziare di cuore la Sezione Avis di Cernusco che in queste settimane ha mostrato un impegno fuori dal comune e senza la quale non saremmo arrivati mai a questo punto. Grazie per tutto il lavoro che state mettendo in campo per l’Ospedale Uboldo. Insieme ce la faremo”. Soddisfazione e riconoscenza sono state espresse anche da Gianpietro Briola, presidente nazionale Avis e dal sindaco Ermanno Zacchetti.

angelo cordone asst melegnano

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia