Agli arresti domiciliari l’automobilista che ha ucciso il motociclista a Brugherio

E' risultato positivo all'alcol test, nel frattempo la Polizia Locale ha chiesto altri esami ed è accusato di omicidio stradale. La moglie della vittima operata d'urgenza.

Brugherio, 14 Ottobre 2018 ore 11:31

Il trentottenne di Tribiano che ieri sera, sabato, ha causato un incidente mortale a Brugherio è agli arresti domiciliari. E’ risultato positivo all’alcol test.

Arresti domiciliari dopo lo schianto

Il sinistro è avvenuto ieri sera, sabato, verso le 18.20 lungo viale Lombardia.  Il conducente dell’auto, un trentottenne di Tribiano, con a bordo i suoi figli (di 5  e 10 anni), dopo il sinistro era stato portato in ospedale a Vimercate per accertamenti, accompagnato dalla Polizia Locale. Nel frattempo gli è stato fatto l’alcol test ed è risultato positivo. Per lui sono stati chiesti gli arresti domiciliari ed è accusato di omicidio stradale.

La vittima è morta in ospedale, la moglie è stata operata

La vittima un sessantenne di Brugherio, che era a bordo della moto è morta in ospedale. La moglie, invece, di 59 anni, è stata portata all’ospedale di Niguarda. Ha accusato diversi traumi e lesioni nella notte è stata operata d’urgenza. Non sarebbe in pericolo di vita e le sono stati dati 60 giorni di prognosi.

Al momento dello schianto c’era anche un figlio della coppia

Dalle prime ricostruzioni sembra che fossero due le moto coinvolte nel sinistro. La prima è stata centrata dall’auto, mentre la seconda è riuscita a evitare lo scontro. E su quel mezzo c’era il figlio dei due coniugi brugheresi.

Clicca qui per tornare alla home page per leggere le altre notizie del giorno.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia