Cronaca

Adulti di nuovo tra i banchi a Pioltello

Adulti tra i banchi a Pioltello. Presentati i corsi del Cpia per la formazione culturale e professionale. In arrivo la scuola serale.

Adulti di nuovo tra i banchi a Pioltello
Cronaca Martesana, 14 Ottobre 2017 ore 09:07

Adulti di nuovo tra i banchi. A Pioltello si punta sull'istruzione anche per chi già lavora e vuole crescere professionalmente e culturalmente.

Adulti tra i banchi

Una possibilità di istruzione, di crescita personale, ma soprattutto lavorativa. Non si sta parlando di giovani studenti, ma di uomini e donne, di padri e madri che hanno dovuto rinunciare per mille motivi a completare il percorso scolastico, ma che vogliono colmare questa lacuna.

L'offerta del Cpia

Giovedì pomeriggio in sala consiliare sono stati presentati i corsi del Cpia di Pioltello, il Centro provinciale di istruzione per adulti. Una realtà che esiste da ormai diversi anni in via Bizet e che si occupa di promuovere l’istruzione anche a coloro che non sono più in età prettamente scolastica. La dirigente del centro, Amelia Melotti, ha presentato i corsi di quest’anno: italiano per stranieri (ma anche per chi vuole migliorare le competenze già acquisite) inglese e spagnolo, informatica e le lezioni di arabo domenicali promosse dall’associazione culturale El Huda.

Valorizzare l'offerta del territorio

«Abbiamo una ricchezza importante sul territorio che va giustamente valorizzata perché consente alla popolazione adulta di accedere a percorsi di istruzione che permettono l’elevazione culturale del cittadino - ha spiegato l’assessore all’Istruzione Gabriella Baldaro - Avere percorsi di formazione flessibili consente di venire incontro alla personalizzazione dei curricoli in base agli impegni lavorativi delle persone».

Corsi serali in arrivo

Proprio in quest’ottica, inoltre, il Comune è al lavoro con Città metropolitana e con il provveditorato per istituire anche a Pioltello dei corsi serali che portino al conseguimento del diploma. L’obiettivo è quello di partire già con l’anno scolastico 2018-2019. «In collaborazione con Cpia e Machiavelli vogliamo portare questa grande possibilità per le persone che non hanno conseguito il diploma - ha concluso Baldaro - Non è una scelta casuale quella di portare proprio nel Satellite questa occasione: è un modo per rispondere ai bisogni del quartiere perché riteniamo che l’istruzione, allargata anche alle donne, sia una risorsa e un motore di cambiamento».

Seguici sui nostri canali