Cronaca

Addio a un personaggio storico del Marchesi

La comunità di Inzago ha dato l'addio a Mario Pirovano, per tutti Marietto, ospite dell'Rsa Fondazione Marchesi per ben 35 anni.

Addio a un personaggio storico del Marchesi
Cronaca 19 Ottobre 2017 ore 08:52

Mario Pirovano, ospite della struttura da 35 anni, si è spento martedì.

Ospite dell'Rsa per 35 anni

Inzago ha dato l'addio a un volto amico. Per 35 anni è stato ospite al Marchesi, dove ha saputo instaurare tante amicizie e farsi volere bene da quanti l’hanno conosciuto. Martedì a causa di un improvviso malore accusato nel primo pomeriggio si è spento a 86 anni Mario Pirovano, da tutti amichevolmente chiamato Marietto.

Amava disegnare

Mario mostrava con orgoglio a tutte le persone che incontrava i suoi tradizionali disegni colorati, le sue fotografie, le matite che utilizzava per raffigurare piccoli altari con dei candelabri, i disegni con gli oggetti usati in agricoltura da suo padre. Una passione che ha sempre mantenuto dagli anni della gioventù e che accompagnava le sue giornate.

Il ricordo di un amico

Tra coloro che hanno dato l'addio anche un amico, Pierangelo Barzaghi. "Era impeccabile nell’abbigliamento all’interno e all’esterno della struttura - ha raccontato  - Indossava sempre una camicia sgargiante e cravatte dal grosso nodo. Mario era figlio di umili contadini e, fino a cinquant’anni, ha vissuto all’interno del vecchio cortile contadino in via Roma chiamato Corte Nuova".

Un personaggio unico

Mario amava le uscite fuori struttura con i volontari dell’associazione Amica, e con loro ha partecipato la scorsa settimana nella chiesa parrocchiale alla festa della Madonna del Rosario con gli ammalati. "Ora riposa nel cimitero di Inzago in compagnia del suo tradizionale cappello e delle sue matite colorate, semplici oggetti che ha amato e che non ha mai abbandonato", ha concluso Barzaghi.