Addio all'ex vicesindaco che accolse Giovanni Paolo II

E' morto Valentino Mejetta: aveva 85 anni. Giornalista del Corriere della Sera e de L'Unità, fu consigliere comunale anche a Monza

Addio all'ex vicesindaco che accolse Giovanni Paolo II
Sesto, 26 Marzo 2018 ore 11:52

Addio all'ex vicesindaco di Sesto San Giovanni che accolse Giovanni Paolo II. Valentino Mejetta è morto la scorsa notte: aveva 85 anni. Giornalista del Corriere della Sera, de L'Unità e di Paese Sera, fu consigliere comunale anche a Monza, dal 1964 al 1971.

Addio all'ex vicesindaco Valentino Mejetta

Il nome di Mejetta fu legato a doppio filo soprattutto con la città di Sesto San Giovanni. Eletto consigliere comunale del Pci nel 1970, fu assessore della Giunta guidata dal sindaco socialista Libero Biagi dal 1971 al 1985, con deleghe ai Lavori pubblici e all'Urbanistica. Nell'ultimo quinquennio, dal 1980 al 1985, ottenne anche la carica di vicesindaco. Mejetta, però, occupò posti di rilevo anche all'interno di società pubbliche, come il Consorzio MM, in prima fila per curare il prolungamento della metropolitana da Marelli a Sesto Primo Maggio. Senza dimenticare il Core (che gestisce l'inceneritore). Fu anche assessore provinciale tra gli anni Ottanta e Novanta.

Accolse l'arrivo del Papa

Nel 1983, Mejetta accolse assieme al sindaco Biagi Papa Giovanni Paolo II, in occasione di una visita a Sesto San Giovanni entrata nella Storia, davanti a 80mila lavoratori.

Il ricordo del Pd sestese

"Un forte abbraccio di cordoglio a nome mio e del Partito democratico ai familiari ed in particolare al figlio Mirko, già segretario cittadino - ha dichiarato il segretario in carica dei dem, Nicola Lombardo - Valentino Mejetta fu un illustre esponente del Partito comunista sestese, vicesindaco e più volte assessore, assessore provinciale, nonché apprezzato amministratore pubblico. Un esempio per molti, nonché maestro per molta della classe dirigente politica e amministrativa ancora attiva in città".