Ambiente

Aceri e oleandri al posto dei pioppi abbattuti

A Cassina de' Pecchi sono state piantate le nuove essenze che erano state promesse la scorsa estate.

Aceri e oleandri al posto dei pioppi abbattuti
Cronaca Martesana, 18 Dicembre 2020 ore 10:38

Sono stati piantati questa mattina, venerdì 18 dicembre 2020, i nuovi aceri e oleandri. Erano stati promessi dall’Amministrazione di Cassina de’ Pecchi per compensare l’abbattimento durante l’estate dei pioppi che si trovavano alle spalle della stazione della metropolitana.

Torna il verde

Quattro giovani alberi dell’altezza di tre metri sono stati messi a dimora lungo il Naviglio. Nell’aiuola che si trova tra la stazione e l’alzaia, dove in precedenza si trovavano appunto i pioppi, hanno trovato posto invece una cortina di oleandri e un altro acero. Aveva fatto discutere la scorsa estate l’abbattimento delle vecchie piante, tanto che alcune associazioni ambientaliste avevano chiesto di poter ottenere una controperizia dopo che avevano saputo che gli uffici comunali avevano deciso di tagliarle per ragioni di sicurezza. Ma anche il secondo agronomo aveva confermato la sentenza infausta per i quattro esemplari.

“Promessa mantenuta”

“In quell’occasione avevamo preso l’impegno di ripristinare il verde con nuove piante – ha spiegato l’assessore all’Ambiente Fabio Varisco – E’ dunque una promessa che oggi abbiamo mantenuto”.

2 foto Sfoglia la gallery

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità