Emergenza Covid

A Vignate cinque classi in quarantena. Il sindaco lancia l'appello: "I bambini devono restare a casa"

La Polizia Locale ha avuto l'incarico di intensificare i controlli nei parchi e nelle aree pubbliche per verificare la presenza di bambini che dovrebbero restare in isolamento.

A Vignate cinque classi in quarantena. Il sindaco lancia l'appello: "I bambini devono restare a casa"
Cronaca Melzese, 24 Febbraio 2021 ore 15:26

Sono cinque le classi attualmente in isolamento fiduciario a Vignate. Non c'è stata una crescita di contagi da Coronavirus, ma la soglia dell'attenzione resta alta.

Cinque classi in quarantena

Un centinaio di bambini e ragazzi sono costretti a seguire le lezioni da casa e non possono lasciare le abitazioni stando a quanto previsto dalle norme Ats per l'isolamento fiduciario. Una situazione che si è determinata a seguito della positività di cinque studenti in altrettante classi differenti. Evidente il disagio per le famiglie, ma soprattutto per i bambini costretti nuovamente a restare vincolati nelle proprie abitazioni, ma scuola ed enti coinvolti hanno applicato le norme ministeriali.

La quarantena fiduciaria

A rendere tutto più complesso le belle giornate, il clima mite e la ripresa delle attività consentite in zona gialla che rendono ancora più difficile restare in casa mentre gli amici escono liberamente. Per questo anche il sindaco Paolo Gobbi è intervenuto per chiedere uno sforzo di responsabilità.

Condivido la riflessione sul fatto che ci si è dimenticati completamente delle difficoltà dei genitori lavoratori ma mi preme ricordare che se si è in isolamento fiduciario si deve stare in casa.  Comprendo anche che sia complicato per i ragazzi stare in casa con queste giornate di sole ma, se la classe è stata messa in quarantena, tutti gli alunni di quella classe sono automaticamente messi in isolamento fiduciario in quanto primo contatto di un positivo. Quindi se mio figlio è in isolamento fiduciario NON PUO' USCIRE DI CASA.

Controlli a campione della Polizia Locale

Per evitare che possano crearsi situazioni più complesse relative a un esplosione del virus all'interno del paese (attualmente i contagiati da Coronavirus a Vignate sono 26), l'Amministrazione comunale ha dato mandato alla Polizia Locale di intensificare i controlli nei parchetti e nelle aree pubbliche di Vignate.

La polizia locale sta effettuando controlli a campione sul territorio al fine di incrociare i dati con gli elenchi dei ragazzi in isolamento ed eventualmente sanzionare comportamenti non congrui.  Dopo un anno di queste regole non pensavo servisse ribadirle di nuovo ma, guardandomi in giro, mi rendo conto che in molti stanno prendendo troppo sottogamba la situazione.