Menu
Cerca
Economia

A Trezzo nel 2021 cala drasticamente la tassa rifiuti

Le esigenze del nuovo piano tariffario sono state ridotte anche grazie a fondi interni ed esterni.

A Trezzo nel 2021 cala drasticamente la tassa rifiuti
Cronaca Trezzese, 31 Gennaio 2021 ore 09:58

Il Piano tariffario legato alla tassa rifiuti nel 2021 a Trezzo sull’Adda ha visto un drastico intervento di fondi interni ed esterni da parte dell’Amministrazione comunale al fine di venire incontro alle esigenze delle utenze non domestiche e anche delle famiglie numerose.

Cala drasticamente la Tassa sui rifiuti a Trezzo sull’Adda

E’ difficile di questi tempi, in particolare per le Amministrazioni comunali che di norma ricevono sempre meno contributi dallo Stato mantenere costante la pressione fiscale. Figuriamoci quindi diminuirla. E invece l’Amministrazione comunale di Trezzo sull’Adda ci è riuscita. Quest’anno, infatti la tassa rifiuti (Tari) scenderà drasticamente per le utenze non domestiche (aziende ed esercizi commerciali), ma anche per i nuclei famigliari e in particolari quelli più numerosi. Il servizio è affidato a Cem Ambiente Spa che ha redatto il piano finanziario del servizio e i relativi allegati. La società è partner del Comune nello svolgere di tutti i servizi inerenti i rifiuti, tra i quali quelli amministrativi, per la corretta gestione delle attività di igiene ambientale e del connesso prelievo tributario. Quindi nel calcolare le tariffe, è opportuno evidenziare che il piano economico finanziario deve coprire tutti i costi dei servizi relativi alla gestione dei rifiuti urbani e assimilati agli urbani avviati allo smaltimento.

L’Amministrazione trova le risorse per aiutare imprese e trezzesi

Il risultato non è stato facile da raggiungere, perché il contributo di partenza, calcolato da Cem ambiente, presupponeva infatti una entrata pari a un milione e 615mila euro. L’Amministrazione, grazie a risorse esterne ed interne, è riuscita a ridurre drasticamente la cifra, abbattendola fino al 40% fino ad arrivare a poco più di un milione di euro. Un risultato raggiunto sia grazie ai contributi sovracomunali per l’emergenza pandemica e sia grazie a quello per la compensazione ambientale legata alla presenza del termovalorizzatore sul territorio di Trezzo.

Il servizio completo sulla Gazzetta dell’Adda in edicola e in versione sfogliabile web per pc, smartphone e tablet da sabato 30 gennaio 2021.