Cronaca

Impressionante schianto contro un palo a 120 all'ora: 41enne ancora in gravissime condizioni

Operato d'urgenza al Niguarda il conducente della Peugeot finito all'ospedale dopo il botto contro un lampione lungo via Carducci

Impressionante schianto contro un palo a 120 all'ora: 41enne ancora in gravissime condizioni
Cronaca 06 Novembre 2017 ore 16:05

Verte ancora in gravissime condizioni il 41enne finito all'ospedale dopo un impressionante schianto a grande velocità contro un lampione lungo via Carducci.

Botto a 120 chilometri orari

Lo schianto si è verificato nella tarda serata di giovedì, pochi minuti dopo la mezzanotte. Domenico A., classe 1976, residente a Cusano Milanino, stava viaggiando alla guida di una Peugeot 206, in direzione del viale Fulvio Testi. Nel punto in cui via Carducci compie una leggera curva a destra, all'altezza della concessionaria Opel, l'auto però è andata dritta a sbattere contro un palo della luce al centro della carreggiata. Il tachimetro dell'auto si è fermato a 120 chilometri orari.

Operato d'urgenza all'addome

Per tirare fuori il conducente dall'abitacolo accartocciato è stato necessario l'intervento dei pompieri. Il 41enne è stato quindi portato d'urgenza al Niguarda, ricoverato in prognosi riservata. Sabato mattina è stato operato all'addome. In queste ore era in programma un nuovo intervento per ridurre le diverse fratture riportate nello schianto (si parla di fratture alle anche, a un braccio e anche al cranio).

Le indagini sulla dinamica

Intanto, grazie ai filmati delle telecamere in zona, la Polizia locale ha potuto ricostruire la dinamica dell'incidente. Dalle immagini si vede infatti che il conducente della Peugeot, lanciata a grande velocità, dopo aver superato un'altra auto in corrispondenza della curva, tenta una sterzata per evitare di uscire dalla carreggiata. Ma a quel punto perde il controllo del mezzo. E' stata quindi esclusa l'ipotesi di un malore al volante.