Cronaca

Controlli antiabusivi nei mercati la Polizia locale sequestra 110 chili di merce

Durante il blitz i vigili in borghese hanno fermato uno straniero colpito da ordine di espulsione

Controlli antiabusivi nei mercati la Polizia locale sequestra 110 chili di merce
Cronaca 12 Ottobre 2017 ore 14:30

Nuova ondata di controlli antiabusivi della Polizia Locale.

In una mattinata gli agenti hanno passato al setaccio tutti i mercati

Per tutta la mattinata di sabato scorso gli agenti del Comando di via Volontari del Sangue hanno effettuato dei controlli in borghese tra le bancarelle dei mercati cittadini. Controlli volti a individuare i venditori abusivi, sprovvisti di regolare licenza per il commercio, e nel contempo verificare i requisiti degli ambulanti che gestiscono le bancarelle.

Sequestrati 110 chili di prodotti alimentari

Durante l’operazione sono stati eseguiti quattro sequestri di merce reperibile, uno presso il mercato Nuovo in via Bandiera e tre presso il mercato di via Marx, per un totale di circa 110 chili di prodotti alimentari. Gli articoli sono stati quindi ritirati e consegnati agli operatori di Area Sud, società che ha in appalto il servizio di igiene urbana e la gestione dei rifiuti in città, per la loro distruzione, come previsto dalle normative.

Individuato un venditore straniero colpito da ordine di espulsione

Gli ambulanti irregolari sono riusciti a fuggire, tranne un cittadino originario del Bangladesh fermato dagli agenti. A quest'ultimo è stato notificato l’ordine di allontanamento in base all’ordinanza antidegrado.
Lo straniero era senza documenti: dai rilievi fotodattiloscopici è emerso che nei suoi confronti pendeva un decreto di espulsione notificato lo scorso maggio. Per questo motivo è stato quindi accompagnato presso la Questura di Milano per i provvedimenti del caso.

Controlli anche nelle metropolitane

Il blitz ai mercati di sabato si inserisce in una serie di pattugliamenti contro il commercio abusivo che sono stati intensificati sul territorio da quando si è insediata la nuova Amministrazione. Controlli che vengono periodicamente effettuati anche nelle stazioni della metropolitana. Come nel caso di mercoledì sera, a cui ha preso parte anche il sindaco Roberto Di Stefano.

Il sindaco: "Siamo in prima linea contro il degrado"

"Mi sono recato alla stazione e nelle fermate della metropolitana a verificare personalmente con quanto impegno stiano lavorando per garantire la legalità e il contrasto al commercio abusivo. No all'accattonaggio, no alle vendite abusive, no al bivacco. Sono certo che i sestesi apprezzino i nostri sforzi", ha commentato il primo cittadino Roberto Di Stefano.