Menu
Cerca
Sinergia

Villa Gina sede del Parco Adda Nord fino al 2040

Firmata giovedì 22 aprile 2021 la convenzione per la concessione dell’utilizzo della storica magione di Trezzo sull'Adda. L'ente in Cambio farà delle ristrutturazioni.

Villa Gina sede del Parco Adda Nord fino al 2040
Attualità Trezzese, 29 Aprile 2021 ore 12:58

Villa Gina, storica magione di Trezzo sull’Adda fino al 2040 sarà il quartier generale del Parco Adda Nord. Ieri, giovedì 22 aprile 2021 è stata firmata la convenzione tra il Comune e l’ente.

Villa Gina sede del Parco Adda Nord fino al 2040

Sinergia tra il Comune di Trezzo sull’Adda e il Parco Adda Nord sul destino di Villa Gina, storica magione viscontea. Ieri, giovedì 22 aprile 2021, il sindaco e i vertici del Parco Adda Nord si sono incontrati per sottoscrivere la nuova convenzione. L’immobile sarà la sede dell’ente forestale fino al 2040. In cambio verranno svolti dei lavori di riqualificazione energetica dell’edificio a spese del Parco.  Per il Comune di Trezzo sull’Adda, proprietario dell’immobile, era presente il primo cittadino Silvana Centurelli accompagnata dal dirigente comunale Mario Negri e da Massimo Barzaghi. Presente al gran completo il Consiglio di gestione del Parco Adda Nord con la presidente Francesca Rota e il direttore Mario Girelli.

Il commento delle autorità

Contenta per l’accordo raggiunto il presidente del parco Francesca Rota.

“Sono molto soddisfatta per aver concluso questo accordo con il Comune di Trezzo sull’Adda. Non nascondo che prima di propendere per Villa Gina avevamo preso in considerazione altre soluzioni ma alla fine, al di là del fatto che l’articolo 3 dello statuto del Parco preveda che la sede sia a Trezzo sull’Adda, geograficamente al centro dell’area protetta, quella attuale resti l’opzione migliore per location e per il fatto di essere proprio affacciata sul fiume. Adesso arriva la parte più difficile per il Parco Adda Nord, quella della progettazione e dei lavori, ma gli uffici sono pronti a prendersi in carico la questione”

Sulla stessa linea d’onda anche il sindaco Silvana Centurelli.

«Anche io sono molto contenta che sia arrivata la conclusione di questo percorso iniziato insieme, condiviso più volte e giunto a un punto d’accordo comune. Pensare
che Villa Gina sia ancora, e lo sarà per molto tempo, la sede del Parco Adda Nord ci fa onore. È il posto giusto per la sede giusta».

 

3 foto Sfoglia la gallery

I dettagli dell’accordo

La concessione di una parte della dimora durerà 20 anni (fino al 31.12.2040) e il Parco Adda Nord si impegna nel frattempo a sostenere le spese (che saranno scorporate dal canone di concessione
pari a 25mila euro l’anno) per la progettazione e l’esecuzione di alcuni interventi di ristrutturazione diretti a migliorare le condizioni del bene per un totale di 495mila euro. I lavori per la riqualificazione energetica e funzionale di Villa Gina prevedono:

  •  Impianto di riscaldamento e raffrescamento integrativo al riscaldamento esistente. mediante un impianto a espansione diretta a pompa di calore (55 kW), comprese canalizzazioni,
    diffusori a split, opere elettriche di fornitura comprese le opere murarie per la realizzazione di forometrie.
  • Controsoffitto acustico e isolante con impianto di illuminazione integrato.
  • Pavimento ignifugo.
  • Tinteggiatura a due riprese.