via libera

Via libera all'intitolazione dell'aeroporto di Malpensa a Berlusconi: l'ultima parola spetta a Salvini

Ok del Cda di Enac al cambio di nome dello scalo dopo il secco "no" del sindaco di Milano a intitolare al Cavaliere l'aeroporto di Linate

Via libera all'intitolazione dell'aeroporto di Malpensa a Berlusconi: l'ultima parola spetta a Salvini
Pubblicato:
Aggiornato:

Il Consiglio di amministrazione di Enac ha dato il via libera: l'aeroporto di Milano Malpensa potrà essere dedicato alla memoria di Silvio Berlusconi. L'ultima parola spetta al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini che si è già detto favorevole all'iniziativa.

Linate no, Malpensa sì

La decisione di intitolare lo scalo di Malpensa alla memoria del fondatore di Forza Italia arriva dopo il secco "no" del sindaco di Milano Beppe Sala a procedere nella stessa maniera con l'aeroporto cittadino di Linate. Una scelta motivata dal primo cittadino con i pochi anni intercorsi dalla scomparsa di Berlusconi, meno di dieci, "ma per qualcuno le regole sono fatte per essere bypassate, per me devono essere rispettate", aveva spiegato.

Il CdA di Enac, invece, ha accolto positivamente la possibilità dando il proprio benestare e rispedendo la palla sul tavolo del ministro Salvini. Il leader della Lega non ha esitato a esprimere il proprio appoggio alla nuova intitolazione.

Esulta anche il presidente della Regione

Un'intitolazione che, come era da aspettarsi, ha diviso e non poco l'opinione pubblica e soprattutto la politica. Se il leader in Consiglio regionale del Pd, Pierfrancesco Majorino, contesta la decisione definendola divisiva, di tutt'altro parere il governatore Attilio Fontana che ha ribadito il primato della Lombardia nel dedicare al Cavaliere il Belvedere della sede della Regione.

Un giusto tributo. Siamo certi che il vicepremier Matteo Salvini e il suo ministero  porteranno avanti questa proposta. Un riconoscimento che segue all’intitolazione a Silvio Berlusconi del Belvedere del 39° piano di Palazzo Lombardia, sede della Giunta e luogo simbolo della nostra regione

ha commentato Fontana.

La proposta di Cologno

Anche in Martesana c'è chi ha avanzato proposte di intitolazione in memoria di Berlusconi. Su tutte spicca quella di Fratelli d'Italia a Cologno Monzese, che ha proposto all'Amministrazione di valutare la possibilità di cambiare il nome di Corso Europa in Corso Silvio Berlusconi. Non si tratta di una via casuale della città, ma dell'arteria su cui è sorta Mediaset, la rete televisiva del Cavaliere che ha portato il nome di Cologno in giro per l'Italia e nel mondo.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali