Attualità
Campagna di sensibilizzazione

"Vergognatevi". I manifesti del sindaco contro gli zozzoni

A Grezzago sono stati appesi in diversi luoghi del paese a causa dell'abbandono di rifiuti, ma anche per gli atti vandalici.

"Vergognatevi". I manifesti del sindaco contro gli zozzoni
Attualità Trezzese, 01 Ottobre 2022 ore 14:24

Cestini strapieni, canestri rotti, batterie abbandonate. L'Amministrazione di Grezzago è stufa di come qualcuno sta conciando il paese e prova a "bacchettare" i colpevoli ricordando che per sistemare le cose serviranno i soldi di tutti. Compresi quelli dei vandali.

Grezzago, l'Amministrazione agli zozzoni: "Vergogna"

Negli ultimi tempi il degrado a Grezzago è andato peggiorando: quasi tutti i cestini sono pieni di ogni tipo di immondizia e anche a fianco viene lasciato di tutto, così come in diverse parti del territorio. Un biglietto da visita decisamente poco edificante a cui si aggiungono gli atti vandalici, l’ultimo dei quali ha portato alla distruzione dei due canestri al campo di basket di via Unità d’Italia. Da qui la decisione dell'Amministrazione di appellarsi al senso civico dei residenti attraverso dei manifesti con la scritta "Vergognati".

Il sindaco: "Non è giusto che tutti paghino l'inciviltà di qualcuno"

Alla fine del manifesto viene anche ricordato che per pulire o riparare i danni vengono spesi soldi pubblici, di tutti, compresi quelli dei malfattori.

"Abbiamo pubblicato i manifesti per richiamare al buon senso - ha spiegato il sindaco Natale Pulici - Non è giusto che paghiamo tutti l’inciviltà di pochi. La comunità è di ogni grezzaghese e speriamo in questo modo di alzare il senso di consapevolezza sul valore del rispetto del patrimonio pubblico e della comunità in cui si vive".

Seguici sui nostri canali